Conad –Auchan, 18 mila i posti a rischio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Incontro al Mise per avere rassicurazione sul piano industriale e sul futuro dei lavoratori

Aumenta la preoccupazione per i tanti lavoratori travolti dalla maxi operazione Conad-Auchan conclusasi con l’accordo per la cessione a Conad del gruppo Auchan Retail Italia.

Conad, la grande società cooperativa italiana di rivenditori al dettaglio, ha siglato con Auchan un accordo che avrebbe un valore di circa un miliardo di euro.

Attualmente Conad ha una quota di mercato nel settore dei supermercati in Italia di circa il 13% e Auchan del 6%. Con l’accordo supererebbe Coop, diventando leader nel settore della grande distribuzione.

Questa operazione avrà sull’intero territorio nazionale un forte impatto sia per quanto riguarda gli equilibri di mercato, sul quale si aspetta il parere dell’Antitrust, sia per quanto riguarda la tutela dei posti di lavoro.

Le sigle sindacali Filcams, Fisascat e Uiltucs oggi al tavolo delle trattative al Mise con i rappresentanti di Auchan e Sma oltre ai vertici Conad.

E’ importante per tutte le sigle sindacali ottenere garanzie sul futuro dei lavoratori coinvolti, mettendoli a conoscenza del loro piano industriale per impedire che le già difficili condizioni lavorative possano peggiorare e per impedire che i costi di tale operazione possano ricadere sui lavoratori.

Il prossimo incontro si terrà il 20 giugno sempre al Ministero dello Sviluppo Economico.

Giulia Falcucci (Fisascat Cisl Roma): “vogliamo garanzie occupazionale con il mantenimento del perimetro aziendale per i lavoratori Auchan e Sma”.

#ilavoratoriprimadellecose

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: