Dove vedere la più bella alba e tramonto 2020 a Roma

Roma, città eterna, ricca di storia e di cultura, scenario e protagonista de “La Dolce Vita” di Fellini.

Ogni angolo, ogni via ed ogni scalinata raccontano di epoche e vite che si sono susseguite donando al capoluogo italiano, quel suo fascino che la rende incantevole ad ogni ora del giorno.

Ma ci sono due momenti in cui poterne apprezzare ancora di più la sua bellezza, e sono l’alba e il tramonto.

Lo sanno benissimo gli appassionati di foto, che attendono con ansia il momento giusto per catturare l’attimo perfetto in cui il sole si erge sopra il Colosseo o si nasconde tra i Fori romani.

Per capire quali sono gli orari migliori di alba e tramonto a Roma, in base ai mesi e alle stagioni, basta munirsi di un calendario.

Sul web è possibile già reperire il Calendario 2020 dell’alba e tramonto in cui sono mostrati, giorno per giorno, e mese dopo mese, tutti gli orari di quando sorge e tramonta il sole, che vengono indicati in base alla sua latitudine e longitudine.

Parliamo di alba quando possiamo ammirare il primo chiarore mattutino, che continua fino a quando il sole non si trova completamente sopra l’orizzonte. Il tramonto invece, è quel momento in cui il sole scompare sotto l’orizzonte.

Ma dove poter ammirare le più belle albe e tramonti a Roma, da immortalare magari in uno scatto?

Ci sono alcuni monumenti, terrazze e vedute dove poter attendere sia l’alba che il tramonto, in modo da poter ammirare la città avvolta da una luce meravigliosa.

Una delle foto più classiche è sicuramente quella fatta dal Campidoglio in direzione dei Fori nel momento in cui il sole sorge esattamente davanti a chi ne sta osservando lo splendore.

Anche il Colosseo si presta come un’ottima location per l’alba: per fotografare il momento perfetto è possibile scegliere tra Piazzale del Colosseo con alle spalle via dei Fori imperiali, o in alternativa dal ponticello di Largo Gaetana Agnesi, che passa proprio sopra via degli Annibaldi.

Un altro dei posti classici in cui attendere l’alba è il Monte Mario: basta arrivare all’osservatorio astronomico e affacciarsi verso Ponte Milvio e il Flaminio oppure verso il centro della città per ammirare le prime luci del mattino.

Se invece parliamo di tramonti, i soggetti migliori sono Castel Sant’Angelo e il Vaticano: il punto magistrale in questo caso per fotografarli è da Ponte Umberto.

Il Vaticano è ideale da fotografare soprattutto a marzo, quando il sole scende tra il colonnato di sinistra e il Cupolone.

Dal colle Gianicolo è invece possibile vedere tutta Roma a tramonto, quando il cielo che si tinge di rosso, arancio, rosa e azzurro colora anche le facciate marmoree dell’altare della Patria, della Basilica di San Pietro e di Castel Sant’Angelo. Stessa cosa dicasi per l’alba.

Camminando invece per Villa Borghese, è possibile affacciarsi dalla terrazza del Pincio da cui è possibile ammirare Piazza del Popolo e il Tevere. Anche qui, la vista al tramonto è imperdibile.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.