Women in Technology: i progetti vincitori

Pinterest LinkedIn Tumblr +
Si aggiudica il primo posto il progetto 2Bags della scuola LSS Vito Volterra di Ciampino

Si è svolto questa mattina al Porto di Palermo, sulla nave ammiraglia Costa Diadema, l’evento finale di Women in Technology, il programma di Fondazione Mondo Digitale e Costa Crociere Foundation per sostenere l’imprenditoria delle giovani donne nel settore delle nuove tecnologie, soprattutto nelle regioni italiane a più alto tasso di disoccupazione giovanile.

Un originale percorso di formazione al femminile che ha coinvolto 220 studentesse di scuole superiori di Sicilia, Campania, Calabria e Lazio. Per oltre un anno le ragazze hanno lavorato allo sviluppo di un’idea di impresa dedicata all’esperienza di viaggio, realizzando prototipi nei fab lab e ricercando potenziali finanziatori attraverso campagne di crowdfunding sulla piattaforma Phyrtual.org. Sono 14 i progetti finalisti presentati questa mattina alla presenza di Iolanda Riolo, assessore alla Mobilità e Innovazione del Comune di Palermo.

I progetti vincitori
1° classificato 2Bags, LSS Vito Volterra, Ciampino: sistema push pull per ridurre l’ingombro di due valige a una sovrapponendole in maniera semplice e pratica.
2° classificato Relax in Organization, IIS Finocchiaro Aprile, Palermo: un’App per migliorare le attività di orientamento e intrattenimento durante la crociera
3° classificato Take Coffee, IPSEOA Pietro Piazza, Palermo: caffettiera portatile realizzata in fibra di carbonio e acciaio, pratica e leggera, da portare sempre con te.
3° classificato: Stroller Bag, ISIS Tognazzi De Cillis, Napoli: un kit assemblabile prêt-à-porter per neonati
La giuria ha deciso di assegnare un premio speciale “miglior prototipo”: Be Your Power, Vito Volterra, Ciampino: Un Power bank che utilizza l’energia cinetica prodotta dal corpo per ricaricare il cellulare.

guarda anche: http://www.viviroma.tv/category/attualita/eventi/

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.