Grande successo per “Uapp” il nuovo singolo e video, dei Red Family

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Questo slideshow richiede JavaScript.

50 mila visualizzazioni in soli due giorni dal lancio

Grande successo per i due ragazzi napoletani che con la loro musica divertente ma dal contenuto di denuncia sociale, stanno conquistando il panorama italiano.

I musicisti durante l’evento organizzato da www.romaoggi.eu, alla presenza di tantissime firme della stampa romana, come Ruggiero Capone, celebre giornalista de Il borghese e dell’Opinione, Giò Di Sarno, la cantautrice-giornalista, alla conduzione del programma di Radio Italia Anni 60 “L’emigrante”, Loredana Filoni direttore di LF Magazine, l’editore e direttore di Inciucio Giò di Giorgio, Sara Lauricella di DifferEvent e Antonietta Di Vizia di Rai Pubblica Utilità.

Nel parterre anche Alessandro Scannella, pittore e la modella Gaia Melania valletta di Ciao Darwin e la cantautrice Star Eliza, hanno tenuto testa alla stampa ribadendo le loro posizioni anticonformiste e dal forte impatto sociale contenute nel nuovo brano “UAPP” che ironizza e ridicolizza i comportamenti malavitosi troppo spesso imitati dai giovani.

Red Family ovvero: Gianni Red e Loris Bastr, due vulcani che sfornano rap in napoletano e sound black, dicono basta all’arroganza di certi comportamenti e si rivolgono ai giovani per farli ragionare in musica con leggerezza con “UAPP” il loro ultimo video on line dall’11 luglio.
Destinato a diventare un successo, il ritornello del nuovo brano e video, giovane, moderno e ironico come i Red Family, resto impresso per contenuto e perfetta sintesi “non fa o Uapp, statte calmo, statte zitto, non fa o Uapp…pigliate na camomilla non fa o Uapp”.

“E` uno nostro momento molto attivo socialmente- affermano Gianni Red e Loris Bastr – ci stiamo mettendo in prima linea per far aprire gli occhi ai nostri coetanei. Non parliamo di cambiare le mentalità questo è un’ illusione nella musica ma vogliamo a modo nostro smuovere le acque e fare entrare la gente nel nostro mood. Il video ufficiale è stato girato a Napoli e ha visto la partecipazione di Myriam Ayaba (finalista di The Voice di quest’anno), Gaia Melania (valletta di “Ciao Darwin 8”)e modella personale del pittore romano Alessandro Scannella, anche lui nel video in un atto creativo. Abbiamo deciso per la prima volta di combinare arte e musica. Volevamo qualcosa che rappresentasse purezza d’ animo cosi` da contrastare con l’ immagine da noi descritta del guappo. Per questo nel video abbiamo inserito un dipinto ad olio di Alessandro Scannella che ritrae una donna dai capelli rossi, dal cui grembo fuoriesce una rosa. Sia il colore rosso dei capelli che la rosa sono un forte collegamento al colore della Family”.

“Siamo molto legati alla strad- continuano i Red Family- in fondo anche a noi ci ha cresciuti e anche se oggigiorno la nostra posizione e` un altra parliamo pur sempre di una realta` esistente. Non si può far a meno di parlarne, perché la gente si riconosce in quelle cose. Il punto è non esaltare quelle cose, ma ridicolizzarle. Alla gente va ricordato che la malavita è solo un’illusione e che le mani con le quali i camorristi hanno giurato tra di loro alleanza sono le stesse con le quali poi si sono sparati. Non c’ e` nulla di ammirabile a quanto pare. I ragazzi di oggi devono finirla di inseguire falsi miti prima che sia troppo tardi per loro.”

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: