Centro di Eccellenza per le Stability Police Units

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Chiusura dell’anno accademico 2018

Il Centro di Eccellenza per le Stability Police Units, gestito dai Carabinieri con sede a Vicenza presso la Caserma Gen. Chinotto, si approssima alla chiusura dell’anno accademico 2018, il 13° dal momento della propria costituzione.

L’offerta formativa del Centro di Eccellenza, apprezzata in tutto il mondo, è principalmente rivolta a personale internazionale (civile e militare) destinato all’impiego in Missioni di Pace, in conformità ad accordi internazionali con le Nazioni Unite, l’Unione Europea o altre Organizzazioni Internazionali (quali l’OSCE), così come a intese bilaterali tra l’Italia e singoli Paesi esteri.

L’attività accademica comprende anche l’organizzazione di workshop, conferenze ed esercitazioni mirate, quali la “OSCE Livex”, attività condotta quest’ultimo dicembre, focalizzata sul contrasto al traffico di essere umani. Il CoESPU eroga inoltre altre attività addestrative a vantaggio dei Reparti Speciali e Territoriali dell’Arma dei Carabinieri, del Veneto e non.

Nel corso del 2018 il CoESPU ha formato ben 1.147 allievi, provenienti da 80 Nazioni diverse. Il numero totale di personale formato a Vicenza sin dal 2005, anno di costituzione del Centro, raggiunge così la ragguardevole cifra di 11.286 unità (43% dei quali provenienti dall’Africa). Con la presenza per la prima volta nel corso di quest’anno di frequentatori provenienti da Andorra, Bhutan, Isole Fiji e Santa Sede, il totale dei Paesi beneficiari delle attività del Centro di Eccellenza dal 2005 sale a 117, cui vanno aggiunte anche 17 Organizzazioni Internazionali. Nel 2018 la presenza femminile tra il personale complessivamente addestrato è stata pari al 19%, un trend in costante aumento, che soddisfa pienamente le linee guida tracciate dalle Nazioni Unite.

Gli equilibri internazionali, sociali e politici, sono in continua evoluzione, e lo strumento delle Missioni di Pace va costantemente attagliato e calibrato ai nuovi modelli di crisi da fronteggiare, con particolare attenzione all’impiego della componente civile, fondamentale per in nuovi modelli di intervento nelle aree di crisi.

Il CoESPU, “Centro di Alti studi” internazionali e dei diritti umani, potendo contare su analisti che si aggiornano costantemente monitorando tutti gli scenari d’instabilità e di crisi nel mondo, funge in buona sostanza da radar, analizzando le necessità emergenti e progettando strategie d’intervento appropriate e condivise, sempre nel rispetto della Carta dei Diritti Umani e riponendo massima attenzione alla protezione dei patrimoni culturali interessati dalle crisi e alla tutela delle connesse questioni ambientali. Per tali motivi, nel corso degli anni, il Centro di Eccellenza, si è guadagnato il riconoscimento universale di “think tank”, serbatoio di pensiero per lo sviluppo della nuova dottrina della polizia di stabilità in larga parte basata sulle solide fondamenta costituite dalla ultra ventennale esperienza dei Carabinieri nelle Missioni di Pace.

Nel 2019, l’offerta formativa del CoESPU si amplierà ulteriormente con 3 nuovi corsi di particolare rilevanza e modernità: Corso di Protezione Ambientale (Environmental Protection), mirante a innalzare la consapevolezza dell’importanza della protezione ambientale nelle aree di crisi da parte degli operatori di pace; Corso sullo Strategic Advising (con relativo workshop), per formare consiglieri di vertice in grado di orientare con lungimiranza strategica la gestione di crisi internazionali; Corso di “Protezione del Patrimonio Culturale” (Cultural Heritage Protection) per esportare a livello globale i metodi e le conoscenze che rendono il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale (TPC) un punto di riferimento incontrastato a livello internazionale.

E’ possibile seguire le attività del CoESPU su sito dedicato www.coespu.org, e sui principali canali Social Network (Twitter, Facebook, LinkedIn).

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: