Codacons su Roma querela assessore Castiglione

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
CODACONS querela l’assessore alle politiche abitative Rosalba Castiglione

AFFERMA CHE ASSOCIAZIONE E’ MOROSA, MA AL CONTRARIO CODACONS HA DOVUTO SOLLECITARE INVIO BOLLETTINI PERCHE’ IL COMUNE “DIMENTICAVA” DI RICHIEDERE I PAGAMENTI

CHIEDEREMO RIMOZIONE DELLA CASTIGLIONE DAL SUO INCARICO PER INIDONEITÀ

L’assessore al Patrimonio e alle politiche abitative del Comune di Roma, Rosalba Castiglione, riceverà una querela per diffamazione da parte del Codacons, dopo un delirante post pubblicato dalla stessa su Facebook nel quale si accusa l’associazione di non voler pagare i canoni di affitto degli immobili concessi dal comune all’organizzazione dei consumatori.

Non sappiamo se quanto scritto dall’Assessore sia frutto di un colpo di sole o di una deliberata campagna diffamatoria messa in atto dal M5S per screditare il Codacons che, guarda caso proprio ieri, aveva chiesto il commissariamento di Roma Capitale dopo gli evidenti e incontrovertibili dati sul degrado e sul peggioramento della città – spiega l’associazione – Fatto sta che oggi Rosalba Castiglione, attraverso un incomprensibile post su Fb, ci ha accusato di non voler pagare i canoni di affitto per due immobili dove hanno sede gli uffici romani e nazionali del Codacons, vantando un credito di circa 13mila euro di cui nessuno sa nulla.

Una affermazione che ci lascia a dir poco sbalorditi, dal momento che l’associazione non solo ha sempre onorato con puntualità i propri debiti nei confronti del Comune, ma addirittura a fronte del mancato invio dei bollettini da parte dell’amministrazione è stata costretta a scrivere più volte al Comune sollecitando la spedizione dei moduli per eseguire i pagamenti, e non risultano al momento richieste di pagamento da parte dell’amministrazione per eventuali canoni inevasi.

“Stiamo controllando tutte le carte per capire di quali fantomatici debiti da 13mila a noi ignoti parli l’assessore e, dai primi controlli, è emerso solo un mancato pagamento per i canoni di affitto per circa 1400 euro, dovuto sempre alla scarsa memoria del Comune che o ha dimenticato di inviarci i bollettini di pagamento, o li hai inviati con enorme ritardo, rendendoci di fatto impossibile rispettare le scadenze – afferma il presidente Carlo Rienzi –Rosalba Castiglione riceverà quindi una pesantissima querela per diffamazione, e sarà chiamata a risarcire il Codacons per i danni arrecati. Avvieremo inoltre una istanza legale affinché l’assessore sia rimossa dal proprio incarico per inidoneità alla sua funzione”.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: