E’ morta ieri Winnie Mandela, ex moglie del premio Nobel e icona della lotta contro l’apartheid

Pinterest LinkedIn Tumblr +
Aveva 81 anni ed era malata da tempo.

La famiglia ha dichiarato che è morta all’ospedale Netcare Milpark di Johannesburg, in Sudafrica, dopo una lunga malattia, per la quale era entrata e uscita dall’ospedale dall’inizio dell’anno.

“La signora Madikizela-Mandela è stata una delle più grandi icone della lotta contro l’apartheid”, si legge nella nota. “Ha combattuto valorosamente contro lo stato di apartheid e ha sacrificato la sua vita per la libertà del paese”. La sua morte è stata uno shock. “Nessuno di noi aveva previsto questo”, ha detto un portavoce della famiglia alla CNN.

mandelaMadikizela-Mandela era conosciuta come la “Madre della nazione” a causa della sua lotta contro il dominio delle minoranze bianche in Sud Africa.
Winnie Madikizela-Mandela era stata un’attivista per i diritti dei neri in Sudafrica e durante gli anni di prigionia di Nelson Mandela – con cui rimase sposata dal 1958 al 1996 – ne fu la principale portavoce. Grazie al suo attivismo e grazie alla sua vicinanza a Mandela, Winnie Madikizela-Mandela era diventata una delle persone più in vista e più influenti del Sudafrica post-apartheid, nonostante le molte ombre legate alla sua vita politica e privata: nel 2003 fu, infatti, giudicata colpevole di 43 capi di imputazione per frode e 25 per furto per un totale di un milione di rand (circa 80mila euro), relativi a una tentata truffa ai danni di una banca sudafricana. Venne condannata a 5 anni di carcere duro, ma la pena fu ridotta a tre anni e mezzo con la condizionale.

Storica la foto che ritrae Winnie e Nelson Mandela mano nella mano quando Nelson Mandela uscì dal carcere dopo 27 anni, nel 1990. La maggior parte degli anni del matrimonio la coppia li visse separata, dal momento che Nelson fu appunto in prigione per 27 anni, così Winnie si trovò a crescere le due figlie da sola. Le nozze furono celebrate nel 1958, ma nel 1964 Nelson Mandela fu condannato al carcere a vita. Gli anni di detenzione furono un colpo fatale per la coppia: mentre il marito era in carcere, Winnie diventò la pasionaria delle township e incoraggiò la violenza per lottare contro il regime segregazionista.

I Mandela si separarono nel 1992, due anni dopo la scarcerazione di Nelson, e divorziarono poi nel 1996, dopo una disputa legale da cui emerse che Winnie aveva avuto una storia con una giovane guardia del corpo.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.