Il Ministro della Difesa al giuramento degli Allievi Carabinieri presso la Scuola di Velletri

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Carabinieri: giuramento Allievi

Nella mattinata, presso la Caserma “V. Brig. Salvo d’Acquisto” in Velletri, alla presenza del Ministro della Difesa Dott.ssa Elisabetta Trenta e del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri, si è svolta la cerimonia del Giuramento Solenne e conferimento degli “Alamari” agli Allievi Carabinieri del 137° Corso Formativo, nonché la celebrazione della “Giornata delle Medaglie d’oro al Valor Militare”.

La Legione Allievi Carabinieri si articola su 5 Scuole Allievi Carabinieri deputate alla formazione dei Carabinieri Effettivi con sedi in Torino, Roma, Iglesias, Campobasso e Reggio Calabria e per quest’anno anche presso il 2° Reggimento Allievi Marescialli e Brigadieri di Velletri, con un distaccamento della Scuola Allievi Carabinieri di Roma.

Gli Allievi Carabinieri del 137° Corso, intitolato al Carabiniere Medaglia d’Oro al Valor Militare “Alla Memoria” Fosco Montini, Eroe della Guerra di Liberazione, hanno giurato fedeltà alla Repubblica e alla Costituzione.

Ai giurandi schierati sono stati apposti gli alamari sulle “marsine” dai rispettivi familiari, ai primi tre li ha apposti il Ministro della Difesa, sulla formula: “In nome di una antica tradizione ti affido gli alamari simbolo sacro di ogni Carabiniere. Indossali con onore, orgoglio ed incondizionato senso del dovere, memore dei silenziosi e spesso supremi sacrifici di chi ti ha preceduto e di esempio per coloro che ti seguiranno. Mantieni vivi ed incrollabili gli ideali di rettitudine ed onestà che essi rappresentano, proseguendo con fermezza, umanità ed alta professionalità gli impegni assunti con il giuramento di fedeltà alla Patria. Buona fortuna, quindi, e ricordati che con la perseveranza e ferrea determinazione nessun ostacolo è insormontabile”.

E’ tradizione che, insieme al giuramento, per indicare ai giurandi l’esempio dei valori di fedeltà ed onore di cui si apprestano a fare solenne professione, alla cerimonia del giuramento si accompagni la celebrazione della “Giornata delle Medaglie d’Oro al Valor Militare”. Questa volta, in rappresentanza di tutti i decorati di Medaglia d’Oro al Valor Militare, ha partecipato alla cerimonia il Ten. Col. Gianfranco Paglia, gravemente ferito a Mogadiscio il 2 luglio 1993 nel corso della Missione delle Nazioni Unite in Somalia.

Il Ministro della Difesa ha sottolineato “ La formazione ha un ruolo centrale nell’Arma, per le operazioni in Patria e all’estero. Allievi, il periodo di formazione è fondamentale per il vostro futuro impiego. Oggi avete ricevuto gli alamari e avete prestato giuramento, questo momento segna il vostro ingresso definitivo nell’Arma, questo traguardo rappresenta un punto di partenza. Siate sempre consapevoli delle vostre responsabilità e delle raccomandazioni dei vostri Comandanti. Siate comprensivi, Carabinieri fiduciosi in voi stessi e negli altri, siate pazienti coi deboli e determinati, siate riconoscenti verso l’Istituzione e orgogliosi. Guardate alle testimonianze degli uomini coraggiosi che vi hanno preceduto nella strada del dovere”.

“ E’ un giorno in cui ci sono due protagonisti: familiari e allievi – ha affermato il Comandante dell’Arma dei Carabinieri: Grazie ai familiari perché se oggi i ragazzi hanno fatto una scelta conforme ai nostri ideali è perché sono stati da voi così educati. Grazie per aver avuto fiducia nell’Arma che oggi li accoglie. Nella sacralità della formula del Giuramento c’è una promessa che dovrà valere per tutta la vostra vita. Con gli alamari indossate il peso di una tradizione, oneri e responsabilità, rischi”.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: