Mura Aureliane, via Cristoforo Colombo: insediamento sgomberato dalla Polizia Locale

Pinterest LinkedIn Tumblr +

 

Roma Capitale

Scoperta degli agenti del PICS (Pronto Intervento Centro Storico) della Polizia Locale di un insediamento abusivo all’interno di un tratto delle mura Aureliane, all’altezza degli archi di via Cristoforo Colombo.

Sono state fermate tre persone, due uomini di nazionalità rumena e una donna di nazionalità bulgara. Nel corridoio di camminamento all’interno del monumento, in quelle che erano diventate vere e proprie stanze sommerse da cumuli di immondizia, è stato trovato un deposito di smistamento di metalli (cavi di rame, lamiere e tubi) pronti per essere rivenduti.

Gli occupanti abusivi avevano forzato le catene che chiudevano i cancelli d’entrata, sfruttando il fatto che era impossibile vedere l’ ingresso al bene archeologico dalla strada. A loro carico sono emersi precedenti specifici per furto di rame e verranno denunciati per occupazione abusiva e furto di elettricità, poiché con dei cavi si erano allacciati alla rete dell’illuminazione pubblica.

Con l’intervento di AMA è stato possibile ripulire l’area. Al termine sono stati cambiati i lucchetti per impedire nuove occupazioni.

Nei prossimi giorni personale della Sovrintendenza Capitolina effettuerà un monitoraggio per verificare eventuali danni nella struttura.

Presente sul posto anche l’assessora alla Sostenibilità Ambientale Pinuccia Montanari

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.