Annabella Calabrese

Il teatro ai tempi del corona
Ho visto Annabella più volte sul palco, in commedie divertenti e in parti drammatiche, ha un approccio molto personale con la recitazione, passionale a allo stesso tempo algida, il suo tono di voce passa dal trasognato all’appassionato, così come le sue espressioni.

È sempre in prima linea, come attrice, autrice, regista, organizzatrice, onnipresente nell’ambito teatrale.

Annabella cela anche una profonda dolcezza, lo dimostra con questa scelta, intrattenere i bambini per rallegrarli in questo periodo di clausura.

Conosciamola insieme.

Si chiama “Resto a casa con le fiabe” il progetto ideato da Annabella Calabrese e interpretato dalla Compagnia Le Chat Noir, volto a donare una forma di intrattenimento ai bimbi costretti a restare a casa, attraverso l’interpretazione, a distanza, di fiabe di tradizione italiana.

Sono online le prime tre puntate della serie e la prossima uscita, “La fiaba dei gatti” è prevista prima di Pasqua. “Gatta Cenerentola e la maledizione della rima”, “Le due vecchine” e “Giricoccola e le sue perfide sorelle” sono i primi tre titoli disponibili online, ciascuno della durata di venti minuti circa.

La riscrittura di ciascuna fiaba è di Annabella Calabrese e Daniele Esposito e la regia è della stessa Calabrese. Tutti i video della raccolta “Resto a casa con le fiabe” della Compagnia Le Chat Noir sono realizzati in conformità alle norme per il contenimento del Covid19. Attori, autori, regista e montatore hanno lavorato ciascuno dalla propria casa e prestando la loro opera gratuitamente per intrattenere grandi e piccini.

calabreseGli attori che hanno prestato gratuitamente la loro opera sono Letizia Buchini, Annabella Calabrese, Giovanna Cappuccio, Rossella Celati, Andrea Ferrara, Roberto Giannuzzi, Irena Goloubeva, Chiara Laureti, Maria Marra e Cristian Moriconi, mentre il montaggio e l’animazione sono di Daniele Esposito. A curare, in veste di Ufficio Stampa, la diffusione dell’evento Maresa Palmacci.

Tutte le fiabe sono visualizzabili gratuitamente sul canale youtube LE CHAT NOIR PRODUZIONI.#noirestiamoacasaconlefiabe#andrátuttobene❤“Gatta Cenerentola e la maledizione della rima” di Annabella Calabrese e Daniele Esposito, regia di Annabella Calabrese:

“Le due vecchine” di Annabella Calabrese e Daniele Esposito, regia di Annabella Calabrese: https://www.youtube.com/watch?v=HAvaSOcro-0&t=38s

“Giricoccola e le sue perfide sorelle” di Annabella Calabrese e Daniele Esposito, regia di Annabella Calabrese:

Teaser di CTRL Z – Indietro di una mossa, spettacolo scritto e diretto da Annabella Calabrese e Daniele Esposito e prodotto da LE CHAT NOIR. Lo spettacolo è all’interno della stagione 2020/2021 del Teatro de’ Servi di Roma:

Biografia Annabella Calabrese

Annabella Calabrese è una giovane attrice, autrice e regista. Nel 2014 debutta in televisione interpretando il personaggio di Simonetta nella serie tv trasmessa su Rai Uno “Un’altra vita” per la regia di Cinzia Th Torrini. Interpreta, inoltre, nel 2015, sempre su Rai Uno, le serie “Provaci ancora prof!” per la regia di Enrico Oldoini e Francesca Marra e “Il paradiso delle signore” per la regia di Monica Vullo.

L’anno seguente è protagonista nella web serie “Super Italian Family” con Michela Andreozzi ed Edoardo Pesce e per la regia di Daniele Esposito e Gabriele Galli, nel quale interpreta il ruolo di Sharon, è che è presentata nell’ambito del Roma Fiction Fest. Le serie vince il premio Best Comedy al Roma Web Fest 2017 e partecipa nel 2018 al Rio Web Fest.

Il debutto sul grande schermo arriva nel 2018 con il film “Un nemico che ti vuole bene” di Denis Rabaglia (film presentato alla 71° edizione del Festival di Locarno), nel quale è tra le protagoniste femminili e interpreta il ruolo della figliastra di Diego Abatantuono, nonché della figlia di Massimo Ghini. Sempre al Cinema, nel 2019, è tra gli interpreti di “Go home – A casa loro” di Luna Gualano, vincitore del premio Panorama Italia nella sezione Alice nella città del Festival del Cinema di Roma.

calabreseA Teatro ha lavorato con numerosi registi e in molti teatri italiani. Tra i tanti ha preso parte allo spettacolo cult “Quando eravamo repressi” per la regia di Pino Quartullo, andato in scena al Teatro Ghione e al Teatro Roma di Roma, nel quale è protagonista interpretando, completamente trasformata, il ruolo di Petra, interpretato nelle precedenti edizioni da Lucrezia Lante della Rovere e da Chiara Noschese.

Nel 2014 interpreta al Teatro de’ Servi lo spettacolo “Milano non esiste” per la regia di Roberto D’Alessandro, ispirato al romanzo di Dante Maffia. Lavora, inoltre, nel 2015 con Massimo Corvo nello spettacolo “La Belva e La Bestia” andato in scena al Teatro dell’Orologio per la regia di Daniele Esposito e con Antonio Salines nello spettacolo “La chiave di Virginia B” per la regia di Rodolfo Martinelli Carraresi andato in scena al Teatro Belli di Roma.
Nel 2015 ha doppiato l’attrice statunitense Kirby Blass Blanton protagonista nel ruolo di Amy nel film “The green Inferno” di Ely Roth.

calabreseVince nel 2016 il premio “Vincenzo Crocitti” come Miglior Artista Emergente.

Accompagna alla sua attività principale di attrice anche quella di regista e autrice. È interprete di tutte le opere di cui ha curato la regia, tra cui “Accessoriate” di Annabella Calabrese (Teatro Forma, Bari – Teatro Rossini, Gioia del Colle), “Mani Intrecciate” di Vincenzo Perez (Teatro Belli, Roma), “A Midsummer Night’s Dream” da W. Shakespeare (Teatro Ghione), “Romeo and Juliet” da W. Shakespeare (Teatro San Genesio, Roma) e “CTRL Z – Indietro di una mossa” di Annabella Calabrese e Daniele Esposito (Teatro de’ Servi – Roma), spettacolo vincitore del premio “Teatro De’ Servi” al Roma Comic Off 2019 e in programmazione per la stagione 2020/2021 nello stesso Teatro.

È, inoltre, l’ideatrice e regista del format “Shakespeare in wine”, in scena una volta al mese per tutta la stagione 2019/2020 al Teatro Trastevere di Roma e andato in scena a fine Febbraio nel suggestivo
cantinone di Palazzo Doria Pamphilj a San Martino nel Cimino con il sostegno della Regione Lazio nell’ambito del progetto Itinerario Giovani.

Sempre di sua ideazione e diretto da lei lo spettacolo “Le fiabe del Castello” scritto con Daniele Esposito e andato in scena il 23 Febbraio al Castello di Santa Severa a Santa Marinella, durante il quale personaggi tratti dalla tradizione popolare favolistica italiana hanno popolato le varie ale del Castello incantando e divertendo più di 500 spettatori.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com