Emiliano Luccisano, il teatro ai tempi del corona

Attraversando la terza ed infinita fase (tra le regioni che cambiano colore… )

Un pazzo, un folle, un comico nato, un vulcano di battute, un ciclone della risata.

L’ho visto per la prima volta al “Festival dei Nuovi Tragici” in una delle tre serate organizzate da Pietro De Silva e Marco Simeoli al Teatro Marconi a settembre del 2020 (con tanto di mascherina, quando, seppur ancora con limitazioni, si poteva entrare in un teatro).

Emiliano è un comico e cabarettista nato, ho riso (e con me il pubblico) per tutta la sua performance. È schietto, diretto, rompe le regole, aggredisce con una comicità dirompente, deliziosamente maleducata, irriverente, ma di fondo realistica. Enfatizza con simpatia la realtà che ci circonda.

Ultimamente ha dato vita a dei video improntati sul periodo pandemico, dove, in un auto, veste alternativanente i panni di tre scellerati che parlano tra di loro di sesso, amore, droga, relazioni sociali, di come sopravvivere alla pandemia, ma sempre senza perdere il buon umore. Emiliano dovrebbe essere venduto in farmacia come integratore per il buon umore, come analgesico ai problemi della vita, come antidepressivo.

Guardate i suoi monologhi e i tre personaggi, i suoi alterego umoristici, tre personaggi diversi ed uguali.

Emiliano non ha bisogno di una spalla per esibirsi…la fa da solo, anzi ne propone altre due! Travolge sia sul palco che dietro un video, non fa differenza, e arriva sempre diretto come un treno merci, carico però di risate, buon umore irriverente e geniale. Sempre pronto a rimettersi in gioco, propone e produce di continuo nuove gag. Per me è terapeutico, ho già pronta l’impegnativa del medico: un’ applicazione al giorno di Luccisanoterapia!

luccisanoPer farsi un idea:

https://www.facebook.com/1300645930044678/posts/3544508312325084/

https://www.facebook.com/1300645930044678/posts/3524307334345182/

https://www.facebook.com/1300645930044678/posts/3357319404377310/

https://www.facebook.com/1300645930044678/posts/3504379213004661/

Emiliano Luccisano (#luccisanodicecose)
ECCO DOVE PUOI SEGUIRMI:
Facebook • Instagram • Spotify • YouTube
Ora lascio la parola a lui:

La cosa che ritengo più importante è la risata. Almeno una al giorno, come la cardioaspirina.
Questo perché se è vero che nella nostra vita c’è sempre un motivo per piangere, è bene che ci sia qualcuno che ci ricordi che c’è anche un motivo per ridere, e quasi sempre è lo stesso.

Io sono Emiliano Luccisano e quello che cerco di fare è proprio questo, far ridere quando ci sarebbe da piangere.

luccisanoMi piace farlo incondizionatamente, superando un po’ il limite, per vedere cosa c’è dall’altra parte.
Mi piace ridere di me, mi piace ridere insieme agli altri, mi piace ridere a prescindere.

Mi piacerebbe anche ridere senza motivo ma, purtroppo o per fortuna, con il mondo che ci ritroviamo un motivo per ridere di noi stessi si trova sempre.

Se oggi ancora non ti sei fatta/o una risata, qui è dove puoi seguirmi:

Facebook > Emiliano Luccisano
Instagram > @emilianoluccisano

Buone risate.
Buona vita.

luccisanoEmiliano Luccisano, breve biografia
Emiliano Luccisano è autore televisivo, regista e attore. Nasce a Roma il 5 Giugno del 1987. Fa teatro da sempre, iniziando nei laboratori scolastici e non smettendo più. A sedici anni entra nella compagnia del regista e autore Amedeo Fusco con cui per 4 anni gira l’Italia portando in scena spettacoli in alcuni dei teatri più belli del nostro paese.

In quegli anni si sviluppa la passione per la scrittura scenica e per la regia, arti nelle quali si sente pienamente a suo agio. Dopo alcune apparizioni al cinema e in televisione, a 21 anni arriva nell’accademia di Paola Tiziana Cruciani. In quegli anni si forma con gli insegnanti: Paola Tiziana Cruciani, Augusto Fornari, Alessandra Fallucchi, Giovanni Carta, Marco Simeoli, Simon Scardifield e poi ancora Roberto Romei, Adriano Iurissevich, Mario Pizzuti, Nicasio Anzelmo e molti altri.
Durante il percorso di studi fonda la Compagnia Controcorrente, con la quale colleziona successi nel panorama romano e italiano portando in scena i suoi testi e le sue regie e lavorando contemporaneamente in altre compagnie e produzioni.

luccisanoQuesta per lui si rivelerà una vetrina molto importante che lo porterà a diventare autore, prima teatrale e poi televisivo per programmi quotidiani e di prima serata della Rai (Made in Sud, I fatti vostri), per La7 (Servizio Pubblico di Michele Santoro) e per Mediaset (Colorado, TG5).

In questi programmi scrive è l’autore di comici di calibro nazionale come DADO, Salvatore Marino e altri artisti dei quali cura anche i testi e le regie teatrali, fino ad essere premiato nel 2015 con il PREMIO INTERNAZIONALE DELLA SATIRA D’ATTUALITÁ per il format CANTA LA NOTIZIA, insieme ai suoi colleghi Dado e Marco Terenzi.
Dal 2017 intraprende il percorso di comico e autore sul web, fino ad arrivare alla creazione della pagina omonima “Emiliano Luccisano” che registra da subito migliaia di condivisioni e milioni di visualizzazioni e alla quale inizia a girare l’Italia con i suoi monologhi comici.

In più in questi anni si afferma nel mondo della formazione con corsi e seminari di recitazione e comunicazione per privati e aziende.
Attualmente è impegnato su tutti i fronti citati.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com