ARTISSIMA, gli appuntamenti e i progetti legati ai vincitori dei premi dell’edizione 2017

Pinterest LinkedIn Tumblr +
Artissima vive 365 giorni l’anno.
Gli appuntamenti e i progetti legati ai vincitori dei premi dell’edizione 2017.

Artissima, Fiera Internazionale d’Arte Contemporanea di Torino, che celebrerà la sua venticinquesima edizione da giovedì 1 novembre (preview) a domenica 4 novembre 2018, è attiva 365 giorni l’anno con appuntamenti e progetti dedicati, a riconferma della sua identità culturale a tutto tondo.

In particolare, a partire dal mese di marzo, si terranno diverse iniziative legate a quattro dei sette premi attribuiti a novembre 2017, tre dei quali alla loro prima edizione – CARIOCA KIDS, Campari Art Prize, OGR Award – e il premio illy Present Future, giunto al suo diciottesimo anniversario.

artisssima

Theo Drebbel, galleria Viasaterna, Artissima 2017 Photo Perottino – Alfero – Bottallo – Formica

Premio CARIOCA KIDS
Il premio CARIOCA KIDS nato per Artissima 2017 in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione della Città di Torino, promosso da CARIOCA® e curato da ZonArte è stato vinto da Theo Drebbel (Napoli, 1990) presentata dalla galleria Viasaterna (Milano) nella sezione New Entries della fiera.
L’artista è stata selezionata da una giuria composta dai membri di ZonArte, Flavia Barbaro, responsabile dipartimento educazione della GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Orietta Brombin, curatore AEF PAV Parco Arte Vivente, Mario Petriccione, responsabile dipartimento educazione della Fondazione Merz, Anna Pironti, responsabile capo dipartimento educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e Paola Zanini, project manager dipartimento educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, “per il potenziale relazionale delle sue opere e l’impatto emotivo che esse portano”.
Il riconoscimento, destinato ad un’artista la cui ricerca sia capace di stimolare una “creatività aumentata”, si approfondisce ora grazie alla costruzione di un processo di formazione dedicato agli insegnanti delle scuole dell’infanzia della Città di Torino. Giovedì 22 marzo e venerdì 23 marzo Drebbel terrà infatti due giornate di workshop, presso la GAM di Torino e la Fondazione Merz, rivolte a 30 docenti selezionati dall’Assessorato all’Istruzione della Città di Torino. Nel corso dei due appuntamenti l’artista lavorerà con gli insegnanti per promuovere il potenziamento delle capacità creative dei bambini, attraverso un percorso guidato nella sua pratica artistica: la creazione di diorami con elementi naturali e oggetti raccolti nel corso della propria ricerca. Theo Drebbel collaborerà con i docenti per estrapolare le linee fondamentali del processo di creazione di un singolo diorama, con la volontà di mantenerne intatto il potenziale di creatività e di sollecitazione immaginativa. L’obiettivo, infatti, sarà di trasmettere agli insegnanti i principi di base delle creazioni e lavorare insieme sulla propria ricerca.

artissima

Sàri Ember, galleria Ani Monàr, Artissima 2017 Photo Perottino – Alfero – Bottallo – Formica

Campari Art Prize
La prima edizione del Campari Art Prize, realizzato da Artissima in collaborazione con Gruppo Campari è stata vinta da Sári Ember (São Paulo, 1985) presentata dalla galleria Ani Molnár (Budapest).
L’artista è stata selezionata da una giuria internazionale composta da Adam Budak, Capo curatore National Gallery di Praga, Carina Plath, vice direttrice Sprengel Museum Hannover, Francesco Stocchi, curatore arte moderna e contemporanea Museum Boijmans Van Beuningen, Rotterdam e curatore Fondazione Memmo Roma, “per la sua ricerca sulla dimensione comunicativa e per la varietà di tecniche e materiali, come ceramica, pietra, collage, fotografia che usa per costruire un’archeologia del contemporaneo”. Il Campari Art Prize per Artissima 2017 è stato dedicato a un artista under 35, selezionato in base alla sua ricerca sul potere evocativo del racconto, sulla dimensione comunicativa e sulla capacità narrativa dell’opera.
Ember sarà protagonista di una personale dal titolo Since our stories all sound alike a cura di Ilaria Bonacossa, aperta al pubblico da mercoledì 23 maggio negli spazi di Galleria Campari, museo aziendale del Gruppo, ubicato nella sede storica di Campari, presso gli HQs di Sesto S. Giovanni (Milano). L’esposizione presenterà una serie di opere appositamente concepite da Sári Ember per la mostra.

artissima

Rokni Haerizadeh, galleria Isabelle van den Eynd, Artissima 2017 Photo Perottino – Alfero – Bottallo – Formica

OGR Award
L’OGR Award, in collaborazione con la Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, è stato vinto da Rokni Haerizadeh (Tehran, 1978), presentato dalla galleria Isabelle van den Eynde (Dubai) nella sezione Disegni, con un nucleo di lavori dalla serie Fictionville. Il riconoscimento è stato finalizzato all’acquisizione di un’opera da parte della Fondazione e destinata alle OGR Officine Grandi Riparazioni di Torino.
Il vincitore è stato scelto tra tutte le 206 gallerie presenti in fiera da una giuria internazionale composta da Fawz Kabra, curatrice indipendente e scrittrice di New York, Abaseh Mirvali, curatrice indipendente di arte contemporanea e architettura, progettista, Città del Messico e Berlino e Nicola Ricciardi, direttore artistico OGR, “per le immagini coinvolgenti che trovano risonanza nella contemporaneità”.
Nel corso dell’estate 2018, partendo proprio dalla serie di disegni presentati ad Artissima, Rokni Haerizadeh – artista iraniano di base a Dubai – insieme a Ramin Haerizadeh e Hesam Rahmanian, realizzerà un progetto ad hoc a cura di Abaseh Mirvali per gli spazi di OGR. L’intervento in programma alle OGR darà forma tridimensionale all’immaginario di Haerizadeh, legando il suo lavoro pittorico alle ricerche sulla performance e alle installazioni ambientali. Haerizadeh spinge infatti i confini della pittura trasformando le notizie in vivide, mitologiche visioni: un universo fantastico capace di coinvolgere e turbare lo spettatore, risvegliandolo dall’insensibilità alla quale lo ha abituato il bombardamento di immagini trasmesse dai media.

artissima

Cally Spooner, vincitrice Premio illy Present Future, Artissima 2017 Photo Perottino – Alfero – Bottallo – Formica

Premio illy Present Future
Il premio, nato in collaborazione con illycaffè e giunto alla sua diciottesima edizione, è stato vinto da Cally Spooner (Ascott, 1983) presentata dalle gallerie GB Agency (Parigi) e Zero… (Milano) con l’opera Soundtrack for a Troubled time, 2017.
L’artista è stata selezionata da una giuria internazionale composta da Mary Ceruti, direttore esecutivo e curatrice presso lo Sculpture Center di New York, Carolyn Christov-Bakargiev, direttrice del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e della GAM di Torino e Luigi Fassi, curatore arti visive del Steirischer Herbst festival di Graz: “Il lavoro performativo e l’indagine attraverso diversi media di Cally Spooner esplora le modalità della violenza invisibile nell’era digitale. Attraverso la sua arte, comprendiamo come la soggettività e i nostri stessi corpi cambiano quando sono plasmati dalla condizione tecnologica.”
In occasione di Artissima 2018, il Castello di Rivoli presenterà un’opera inedita e appositamente pensata per la sala progetto del museo.

ARTISSIMA – Internazionale d’Arte Contemporanea
1 novembre 2018 | Presentazione alla stampa, preview, vernissage
2-3-4 novembre 2018
T +39 011 19744106
www.artissima.it | info@artissima.it

Facebook: Artissima Fair
Twitter: @ArtissimaFair
Instagram: ARTISSIMAFAIR
Pinterest: Artissima
Youtube: Artissima Fair

Artissima è un marchio di Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino e Città di Torino; per incarico dei tre Enti, afferisce alla Fondazione Torino Musei. La venticinquesima edizione di Artissima viene realizzata attraverso il sostegno dei tre Enti proprietari del marchio, congiuntamente a Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, Compagnia di San Paolo e Camera di commercio di Torino. L’organizzazione di Artissima è curata da Artissima srl, società costituita nel 2008 per gestire i rapporti artistici e commerciali della fiera.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.