Aurelio Regina festeggia il titolo di Cavaliere del Lavoro Ospite d’onore, l’eterna bellezza dell’arte di Canova

Una sede prestigiosa, quella di Palazzo Braschi con gli scenografici affacci su piazza Navona illuminata.

Un ospite d’onore: il genio di Canova e il contesto che lo scultore trovò nella Roma del 1779. E poi i tanti invitati, un parterre di ospiti prestigiosi dell’economia, del giornalismo e dell’impresa. Così Aurelio Regina, azionista e vice presidente di Manifatture Sigaro Toscano, ha festeggiato ieri sera il recentissimo titolo di Cavaliere del Lavoro.

La serata è cominciata con un giro esclusivo tra le oltre 170 opere di Canova e degli artisti a lui contemporanei, esposte in uno spettacolare gioco di luci e ombre, di movenze eleganti e apparizioni di mitiche divinità. La serata si è poi conclusa al terzo piano del museo dove una cena privata ha accolto i tanti amici di Regina.

Tra i presenti, tra gli altri, il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il Presidente dell’ABI Antonio Patuelli, alcuni banchieri tra cui Giampietro Nattino, presidente di FINNAT.

Si sono visti anche Gianni Letta, Paolo Astaldi e la moglie Marina, Ugo Brachetti Peretti, Valter Mainetti, Franco Bernabè e Franco Bassanini accompagnato dalla moglie, l’ex Vicepresidente del Senato Linda Lanzillotta. Nel parterre anche tanti manager come gli Amministratori Delegati di Ferrovie, Gianfranco Battisti; di Snam, Marco Alverà; di Italgas Paolo Gallo; di Acea, Stefano Donnarumma; di Trenitalia e di RFI, Orazio Iacono e Maurizio Gentile e ancora, l’ex ministro Piero Gnudi, il Presidente di Philip Morris Italia, Eugenio Sidoli, l’ex ad di Ferrovie e Leonardo Mauro Moretti.

Ricca la pattuglia delle Istituzioni a cominciare dal Capo della Polizia di Stato, Franco Gabrielli e il Direttore Generale del DIS, Gennaro Vecchione e il Vice Comandante Generale della Guardia di Finanza, Edoardo Valente. E molto ampia anche la partecipazione del mondo diplomatico, tra gli altri, l’Ambasciatrice dell’India, Reenat Sandhu e il Viceambasciatore USA, Thomas D. Smitham.

Per il brindisi e la mostra sono arrivati anche il Presidente dell’Istituto Commercio Estero, Carlo Ferro e della SACE, Beniamino Quintieri, i Consiglieri della Presidenza della Repubblica Emanuela D’Alessandro, Giovanni Grasso e Simone Guerrini e per la Corte dei Conti il Presidente Angelo Buscema. Inoltre, i Capi di Gabinetto del MISE e del MEF, Vito Cozzoli e Luigi Carbone.

Tanti gli amici stretti, a cominciare dal Presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’AD di Medusa Giampaolo Letta, lo showman Renzo Arbore e il Presidente dell’APT, Giancarlo Leone.

Presenti anche molti parlamentari, dal Questore del Senato, Francesco Giro, alla Capogruppo Maria Elena Boschi, al Sottosegretario ai Beni Culturali Lorenza Bonaccorsi. Inoltre, gli Onorevoli Andrea Ruggieri, Emilio Carelli, Maurizio Gasparri. Infine, in rappresentanza del mondo giornalistico, tantissimi ospiti, a cominciare da Michele Renzulli caporedattore del Tg1, il Direttore di Avvenire Marco Tarquinio, Myrta Merlino (La7) accompagnata da Marco Tardelli, Annalisa Bruchi e tanti altri. Saluto e brindisi finale con Vittorio Sgarbi.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.