Carnevale: città invisibile, 4 ambientazioni d’epoca

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Oggi all’ex Dogana per il Carnevale
arriva la città invisibile: 4 stage musicali, ognuno con ambientazioni d’epoca e musica diversa

DALLO SWING, AL ROCK ANNI ’50, AGLI HIPPY, FINO AGLI ANNI ’80:
RITIRA IL PASSAPORTO ALL’INGRESSO E VIAGGIA NEL TEMPO

Esiste una città dentro la città. Torna così all’Ex Dogana per il Carnevale 2018 sabato 10 gennaio dalle ore 22:30 alle ore 6:00 la seconda edizione de La Città Invisibile. Ritirando un passaporto all’ingresso, si potranno visitare 4 stage musicali, , ognuno con la musica del tempo, con sale allestite con ambientazioni d’epoca a cui fanno riferimento. Si potranno quindi visitare un teatro dei dannati del 1940, entrare in un american bar degli anni ’50, dimenticarsi di tutto questo tra gli hippy dello stage anni ’60, o volare nella disco-ball edonista degli anni ’80. Nello specifico si potrà entrare in un quartiere Anni ’40 degli Stati Uniti, dove lo swing si impone come stile musicale più popolare e le Big Band che andavano di moda, fanno tour attraverso tutto il paese. Le canzoni e i cantanti swing cominciano la loro marcia trionfale con Count Basie ed il Cotton Club con Duke Ellington. In quest’area saranno presenti gli All Right Mama e Frankie & the Nuggets, due delle band più interessanti del panorama swing italiano, pronte per un spettacolo elegante e coinvolgente. Tutta l’area verrà allestita a tema anni ’40 e, a seguire, dj set Swing & Rock&Roll (dress code non obbligatorio anni ’40 e scarpe comode).

Nella città invisibile ci sarà poi un quartiere Anni ’50 con il rock and roll di Chuck Berry, Elvis Presley, il decennio dei blue jeans, delle prime t-shirt, delle pin up e dei pattern a pois; è il momento in cui cominciano a comparire i primi bikini e la giacca di pelle.

E ancora per chi ama gli anni ’60 ci sarà un quartiere della Città invisibile dedicato ai mitici Beatles e Andy Warhol, la plastica colorata, i figli dei fiori, le mini gonne, dei fiori nei cannoni. Oltre al rock anni ’70.

Per arrivare ai tempi più moderni nella Città invisibile ci sarà anche un quartiere Anni ’80-’90- ’00 che rievocherà l’edonismo targato 80s, fino agli anni del walkman riavvolto con la Bic e del floppy disk, del bungee jumping, gli anni delle Dr. Martens e delle camicie di flanella, terminando con il Millennium Bug. Ospite speciale di quest’area Mr.Fargetta nella consolle del Main Stage, lo storico Dj del Deejay Time il programma cult-dance di Radio DEEJAY che ha spopolato fino a qualche anno fa con record di ascolti. Le sue produzioni hanno raggiunto le vette delle più importanti club charts mondiali, mentre con il progetto Tamperer ft. Maya “Feel It” ha raggiunto il numero uno nella classifica di vendita del Regno Unito, numero uno in tutta Europa e numero 4 nella club chart USA, vendendo più due milioni di copie.

Prevendite Cartacee Salta-Fila 7€
Info e prenotazioni: 3332146953 – 3404609898

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: