Fuoriporta…cosa scegli tra porcini, pizze fritte e strozzapreti?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Ed eccoci arrivati al fine settimana più impegnativo dell’estate…il Ferragosto… cosa mettete in tavola per amici e parenti? Vi diamo una soluzione … chiudete casa, sigillate la cucina e il frigo e portateli tutti alle nostre sagre.
(ditegli che avete la lavastoviglie rotta:))

fuoriportaA Casaprota (RI) l’estate si festeggia con le fettuccine ai funghi porcini – 13 ago
Un tuffo nel cuore delle tradizioni più autentiche della Sabina, nelle fresche serate estive di questo tratto incontaminato del Lazio. Da oltre 40 anni, Casaprota propone un’irresistibile alternativa alle spiagge affollate! Uova, farina, funghi porcini e l’immancabile olio extravergine di oliva: saranno questi gli ingredienti con i quali le cuoche del posto chiameranno a raccolta i buongustai di tutto il Centro Italia. In programma la Sagra delle fettuccine ai funghi porcini rappresenta l’evento più atteso dell’estate nel piccolo borgo reatino, appartenuto un tempo all’Abbazia di Farfa.

Le delizie di Castel di Tora (RI) si gustano sotto un cielo stellato – 17 agosto
Un cielo stellato che lascia senza fiato e un percorso gastronomico dedicato alle migliori delizie della Sabina. Il tutto all’interno di uno dei borghi più belli d’Italia, arroccato sulle rive del Lago del Turano in provincia di Rieti. E’ difficile, con questi “ingredienti”, resistere al richiamo di “Mangiando sotto le stelle”, che sabato 17 agosto tornerà ad animare il paese di Castel di Tora. Da un lato ci sarà un cielo stellato che lascia senza fiato, straordinariamente limpido e buio, nel quale si stagliano imponenti le costellazioni dello Zodiaco e la Via Lattea; e dall’altro un irresistibile tour culinario che prenderà il via alle 19, con le abili cuoche del posto pronte a deliziare anche i palati più esigenti.

Strozzapreti pizzicati a Canterano l’estate diventa piccante! 18 agosto
Prima si festeggerà in tavola con gli strozzapreti,e poi ci si scatenerà in piazza sulle note della pizzica salentina. Domenica 18 agosto a Canterano, intorno al concetto di “pizzicare” andrà in scena un gemellaggio ideale tra le tradizioni gastronomiche degli Appennini laziali e quelle musicali della Puglia: la “Sagra degli strozzapreti pizzicati” è diventata in poco tempo uno degli appuntamenti estivi più attesi della provincia di Roma, per il gusto irresistibile di un’antica ricetta e per l’effetto entusiasmante e “saltellante” della danza popolare.Gli strozzapreti, che devono il nome alla loro particolare forma, uniscono idealmente Lazio, Umbria, Marche ed all’Emilia-Romagna: in pratica tutte le Regioni che un tempo facevano parte dello Stato Pontificio; la pizzica, invece, nasce come musica terapeutica fatta suonare dagli uomini per liberare le “pizzicate” dal morso della taranta – termine salentino per indicare la tarantola – che durante il periodo della mietitura aveva la fama di pizzicare le donne sotto le vesti.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: