La community di Nextdoor, in occasione della Festa Europea dei Vicini, elegge i 3 vicini dell’anno 2020

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Dai corsi di yoga a quelli di inglese, dalle lezioni di chitarra a quelle di cucina:

il social network di quartiere elegge i migliori fra i partecipanti alla campagna #IlQuartiereDaCasa, i vicini che tutti avrebbero voluto avere per superare al meglio la quarantena

In occasione del diciassettesimo anniversario della Festa Europea dei Vicini, o European Neighbours’ Day – che quest’anno cade il 29 maggio – Nextdoor, desidera celebrare le persone che si sono particolarmente impegnate per rendere il proprio quartiere un posto migliore. Un premio, giunto alla seconda edizione, dal significato ancor più simbolico, in un periodo in cui la solidarietà tra vicini è stata quanto mai importante nell’affrontare l’isolamento vissuto a causa della pandemia da COVID-19.

Dal suo arrivo in Italia a settembre 2018, oggi è presente in più di 200 città con oltre 3.000 quartieri attivati per migliorare la qualità della vita locale. Da Nord a Sud, sono molte le città italiane che hanno intuito il potenziale della piattaforma: a Milano, a Bologna e Roma usa l’app il 100% dei quartieri per connettersi, condividere idee, organizzare attività e supportare il commercio locale.

In poche settimane la prima e più utilizzata app per vicini di casa, ha lanciato nelle principali città italiane #IlQuartiereDaCasa, una campagna nata con un duplice obiettivo. Da un lato, aiutare le persone a trascorrere la quarantena in maniera costruttiva incentivando a conoscere meglio i propri vicini, con i quali poter sperimentare nuove attività, sia didattiche che ricreative, senza spostarsi da casa. Dall’altro, l’obiettivo è stato quello di offrire un’ulteriore occasione di visibilità a liberi professionisti e alle attività commerciali locali per promuoversi all’interno della propria comunità di riferimento.

Nextdoor si è quindi rapidamente trasformata nel luogo ideale dove poter seguire corsi di yoga o d’inglese, imparare a suonare uno strumento musicale, dipingere o disegnare, cucinare o ricevere delle consulenze da specialisti del benessere personale. Complessivamente, le lezioni virtuali gratuite sono state 30, organizzate da 25 teachers e seguite da oltre 500 ascoltatori. Nextdoor ha selezionato i migliori vicini che più si sono distinti nell’attività, sulla base delle adesioni raccolte rispetto agli eventi proposti. Ai vincitori è stato destinato un buono da investire per migliorare o promuovere i propri servizi professionali.

Tra i vincitori si sono contraddistinte le attività di tre vicini:

nextdoor

Courtesy of Nextdoor_Milano

GABRIELLA ICARDI – QUARTIERE ISOLA DI MILANO: insegnante ed esperta di benessere posturale, ha organizzato un corso di benessere posturale con il metodo Feldenkrais.

nextdoor

bty

MARCO GATTA – QUARTIERE CASALETTO PORTUENSI di ROMA: organizzatore di diverse attività con la Hermes International Academy che riunisce esperti e insegnanti, ha organizzato una giornata di movimento consapevole con insegnanti di Yoga, Ginnastica Posturale, Fit & Face e Qi Gong.

IOSEF MASTROIANNI – QUARTIERE IRNERIO di BOLOGNA: insegnante di pianoforte presso la scuola di musica Jam Session di Bologna, ha organizzato un laboratorio di guida all’ascolto musicale.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati della campagna #IlQuartiereDaCasa, soprattutto considerando il ruolo sociale che ha avuto in un momento così particolare per tutti”, afferma Amedeo Galano, Head of Nextdoor Italia. “È stato per noi motivo di grande orgoglio vedere le persone della nostra community appoggiarsi a Nextdoor per reagire insieme, mettendo a disposizione degli altri le proprie capacità per offrire un supporto morale e costruttivo allo stesso tempo. Ogniqualvolta che Nextdoor agisce da ponte per connettere chi vive la stessa realtà quotidiana, capiamo quanto la nostra mission sia importante per le persone. A Gabriella, Marco e Iosef vanno le congratulazioni da parte di Nextdoor per essersi messi in gioco ed avere offerto ai propri vicini la possibilità di condividere del tempo insieme divertendosi e in totale sicurezza nonostante il momento complicato”.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.