Women for Women against violence – PREMIO Camomilla

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pioggia di stelle, applausi e emozioni, qualche lacrimuccia e standing ovation del pubblico.

Un super evento pensato per le donne vittime della brutale violenza maschile che lascia segni sul corpo e nell’anima, ideato e realizzato per il quarto anno da una donna caparbia e determinata seppur dolcissima, Donatella Gimigliano.

E’ “Women for Women against violence – PREMIO Camomilla”, andato in scena ieri sera al Church Village di via di Torre Rossa. Un charity event, promosso dall’Associazione Consorzio Umanitas Onlus di cui è Presidente la Gimigliano, in collaborazione con Avs e Madema e il patrocinio della Rai, Ministero della Salute, Regione Lazio e FERPi, per sostenere il contrasto alla violenza domestica e aiutare le donne che lottano contro il tumore al seno. Le associazioni beneficiarie di questa edizione sono: Salvamamme per l’iniziativa “La Valigia di Salvataggio” che con la Regione Lazio risponde alle richieste delle donne in fuga vittime di violenza domestica, e la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) che opera sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed ha come compito istituzionale primario la prevenzione oncologica.

Barbara De Rossi e Andrea Roncato

Nel bell’Auditorium della struttura, Milena Miconi in lungo nero presenta la serata, con la partecipazione straordinaria di Barbara De Rossi, che racconta e porta sul palco la storia di due donne vittime di violenza: Valentina Pitzalis, sfregiata dal kerosene, e Katia Villirillo, a cui è stato ucciso un figlio a soli 18 anni. Per tutte e due, il Premio Camomilla e l’affetto e la solidarietà dei presenti.

Una seratona che non finiva mai, aperta con una preview con contributi video della mostra fotografica di Silvia Amodio “Io ero, sono, sarò: donne, prima, durante e dopo il tumore al seno”. Poi, ecco il videoclip “Denuncialo”, singolo di Andrea Febo, regia di Klaus Mayenza, nato da un progetto di Solarialab prodotto da Massimo Castracane con 7 dei più famosi conduttori radiofonici delle maggiori radio italiane (da Paoletta a Rosaria Renna, da Pippo Pelo a Claudio Guerrini). Infine, presentazione del nuovo spot “Fermati finche’ sei in tempo”, realizzato dalla Croce Rossa di Roma con la Regione Lazio con testimonial Leonardo Bocci e presentazione del promo del docufilm «NOMA» di Alessandra Laganà, con i rumori della risonanza trasformati in note musicali. Premi anche per tutti loro.

La scultura realizzata magistralmente dal maestro orafo Michele Affidato per il Premio Camomilla, che s’ispira alle straordinarie virtù terapeutiche della pianta, va ogni anno a personaggi che si sono distinti per il loro impegno nel sociale e nelle campagne di sensibilizzazione sui due temi. Ritirano il riconoscimento di questa edizione: Carolyn Smith, Martina Colombari, testimonial della campagna Women for Haiti per la Fondazione Rava e #unrossoallaviolenza, arrivata col marito Billy Costacurta in un delirio di flash,. E ancora, Debora Diodati (Presidente Croce Rossa di Roma), l’Arma dei Carabinieri (ha ritirato il riconoscimento il Generale Andrea Rispoli, Comandante Legione Carabinieri Lazio), Cristiana Mainardi per il film “Nome di Donna” di Marco Tullio Giordana, Francesco Schittulli (Presidente LILT – Lega Italiana Lotta contro i Tumori). Grandi applausi anche a Matilde D’Errico, premiata per i programmi Amore Criminale e Sopravvissute di Rai3, Claudio Brachino, Direttore Videonews Mediaset per la trasmissione di Rete Quattro “Terzo Indizio”, scortato dalla moglie, la giornalista Barbara Benedettelli. Premiati ancora Francesco Montanari, protagonista con Antonia Liskova del corto “La notte prima” di Annamaria Liguori, Leonardo Bocci.

Francesco Montanari

Straordinaria l’esibizione canora di Cinzia Tedesco, vocalist jazz che ha appena pubblicato il suo nuovo cd Verdi’s Mood prodotto dalla Sony, e di Andrea Casta, che ha presentato in anteprima il suo nuovo singolo, “Black Hole Tale”, tratto dal concept album e progetto multimediale “The Space Violin Project”. Spazio allo show con il brillante monologo di Francesca Nunzi, la performance di danza di Alina Camisano e Agostino Solagna, Miriam della Guardia e Francesco De Simone, coreografati da Andrè De La Roche e Alessandro Alcanterini della Move. Al termine dj set a cura di Beatone e Andrea Casta. Ad applaudire nel parterre, anche un esplosivo, Flavio Insinna, Nathalie Guetta, Cesare Bocci, Edoardo Siravo, Andrea Roncato con la moglie Nicole, Antonella Angelucci, Alex Partexano, Sara Pastore, Roberto Fabbricini (Commissario FIGC e Direttore Generale CONI), Ivana Ciabatti (Presidente Italpreziosi e Confindustria Federorafi), Laura Delli Colli, la patron di Miss Italia Patrizia Mirigliani, Claudia Conte, Ruggero Alcanterini, Presidente del CNIFP (Comitato nazionale Italiano Fair Play), Andrea Petrangeli, general manager di Banca Generali, Leonardo Iacovelli, Sargis Ghazaryan e Vincenzo Manfredi di Softlab, gli assessori Lorenza Bonaccosi (Assessore al Turismo e Pari Opportunità Regione Lazio) e Angela Robbe (Welfare e Politiche Sociali Regione Calabria).

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: