Agosto al MAXXI

Pinterest LinkedIn Tumblr +
Biglietto speciale 7 euro| Aperto a Ferragosto

Dal caleidoscopio dell’arte africana con le mostre African Metroplis e road to justice all’architettura raccontata da Bruno Zevi, dalle opere dei finalisti del MAXXI BVLGARI Prize alla scoperta di Tel Aviv, città bianca; dal focus su Nico Vascellari, alla installazione Green Gallery sulla piazza del museo e molto altro

Per tutto il mese di agosto al MAXXI si entra con uno sconto speciale:
biglietto unico a 7 euro per le 12 mostre e i progetti speciali in corso

www.maxxi.art | #estatealMAXXI

Vacanze romane al MAXXI che, per il mese di agosto 2018, propone un biglietto speciale scontato a 7 Euro per visitare le dodici mostre e i progetti speciali in corso, con apertura straordinaria fino alle 22.00 ogni giovedì. Aperto anche a Ferragosto, mercoledì 15 agosto.

I visitatori potranno scoprire le opere di oltre 40 artisti africani in African Metropolis. Una città immaginaria (fino al 4 novembre) e road to justice (fino al 14 ottobre), che presentano la vitalità della scena artistica di un continente legato a doppio filo all’Europa, al di fuori dei ogni stereotipo, tra memoria, identità, presente e futuro.

Potranno esplorare le installazioni immersive dei finalisti del MAXXI BVLGARI Prize, Talia Chetrit, Invernomuto e Diego Marcon (fino al 4 novembre) e ripercorre oltre 50 anni di storia dell’architettura italiana – che è anche storia civile e politica – in Gli architetti di Zevi (fino al 23 settembre).

Potranno scoprire l’architettura Bauhaus di Tel Aviv, the White City (fino al 2 settembre), immergersi nell’universo sonoro di Nico Vascellari. Revenge (fino al 9 settembre), visitare The Place to Be, la mostra dedicata alla Collezione permanente che in autunno sarà protagonista di un nuovo allestimento, rilassarsi e rinfrescarsi all’ombra di Green Gallery, l’installazione vincitrice di YAP Rome @ MAXXI (fino al 21 ottobre), un’oasi di verde nella piazza del museo.

Tra i progetti speciali: il dialogo tra arte antica e arte contemporanea con La Velata di Antonio Corradini e VB74 di Vanessa Beecroft, parte integrante della mostra Eco e Narciso a Palazzo Barberini (fino al 28 ottobre); la storia e l’evoluzione della sound art italiana raccontati in When Sound Becomes Form (fino al 28 ottobre); la video gallery del museo con la rassegna dedicata a Jonathas De Andrade (fino al 2 settembre), i progetti del gruppo torinese NESXT protagonista della nuova edizione di The Independent. (fino al 17 febbraio 2019),

Tra i protagonisti delle mostre d’autunno:
Caline Aoun (dal 28 settembre), Paolo Pellegrin (dal 7 novembre), Zerocalcare (dal 10 novembre), Michele De Lucchi e Paolo Portoghesi (dal 7 dicembre).

Tra le collettive:
la Collezione di San Patrignano (dal 26 settembre), Low Form. Immaginari e Visioni nell’era dell’Intelligenza artificiale (dal 19 ottobre), il nuovo allestimento della Collezione MAXXI (dal 21 novembre), e La Strada. Dove il mondo si crea (dal 7 dicembre).

www.maxxi.art – info: 06 32.48.61; info@fondazionemaxxi.it
orario di apertura: 11.00 – 19.00 (mart, merc, ven, sab, dom) |11.00 – 22.00 (giovedì) | chiuso il lunedì

UFFICIO STAMPA MAXXI +39 06 324861 press@fondazionemaxxi.it

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.