Grandi nomi della letteratura attesi al Festival “Tolfa Gialli&Noir 2018”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Il pluripremiato scrittore Massimo Carlotto, il giornalista di cronaca nera e giudiziaria Emilio Orlando e il politologo norvegese Gard Sveen sono i tre grandi nomi del secondo appuntamento del Festival che si terrà sabato 17 marzo ore 21 a ingresso gratuito al Teatro Claudio di Tolfa (Roma).

A condurre la serata, il criminologo e autore Gino Saladini insieme allo scrittore Franco Limardi.

Dopo il successo dello scorso 11 novembre, prosegue all’insegna dei grandi nomi del panorama italiano e norvegese la VI edizione del Festival Tolfa Gialli&Noir: sabato 17 marzo alle ore 21 si terrà al Teatro Claudio di Tolfa, con ingresso gratuito, l’attesissimo secondo appuntamento del Festival che sta affermandosi sempre di più come uno degli eventi letterari più importanti del Centro Italia, nato e ambientato in una delle cittadine culturalmente più attive a livello nazionale, Tolfa (Roma).

Sul palco, nomi illustri. Lo scrittore Massimo Carlotto, definito a livello internazionale come uno dei più importanti esponenti del genere noir e hard boiled, presenterà il suo ultimo romanzo uscito lo scorso settembre “Blues per cuori fuorilegge e vecchie puttane” (ed. E/O), nuovo capitolo della nota Saga dell’Alligatore. Pluripremiato in Italia e all’estero, è autore e giornalista ma anche drammaturgo e sceneggiatore.

Altro ospite è Emilio Orlando, giornalista di cronaca nera e giudiziaria per “La Repubblica” e profondo conoscitore dei casi criminali italiani che hanno riempito gli annali: dalla criminalità di strada, a quella organizzata, alle nuove mafie. Sul palco del Tolfa Gialli&Noir racconterà il suo libro “Buoni assassini. Genesi di un delitto – Il caso Varani” (ed. Bonfirraro) che ripercorre e analizza le dinamiche psicologiche dell’efferato omicidio di Luca Varani, uno degli episodi di cronaca che ha scosso il Paese negli ultimi anni.

Grazie alla partnership con l’Associazione NORLA, il Centro Studi Italo-Norvegese di Tolfa e l’Ambasciata Norvegese – il tutto reso possibile grazie al prezioso lavoro di Ole Tolstad – protagonista sarà anche lo scrittore norvegese Gard Sveen, politologo e consulente del Ministero della Difesa norvegese. Insieme a Jo Nesbø è l’unico autore ad aver vinto sia il Glass Key che il Riverton Prize, massimi riconoscimenti scandinavi per la letteratura poliziesca, con il suo romanzo d’esordio “L’ultimo pellegrino” (Marsilio Editori) che presenterà sul palco del Festival, e che costituisce il primo episodio di una serie pubblicata in dodici paesi.

A condurre la serata, come sempre, il criminologo e autore Gino Saladini: personalità di riferimento per il Tolfa Gialli&Noir grazie alla sua grande preparazione e alla sua ormai nota bravura nel ruolo di showman. Accanto a lui lo scrittore Franco Limardi, altra presenza storica e molto amata del Festival.

Realizzato con il contributo della Fondazione CARICIV – Cassa di Risparmio di Civitavecchia e il patrocinio del Comune di Tolfa, l’evento è il prezioso frutto della grande preparazione e dell’estro creativo dell’Associazione Culturale Chirone, che a Tolfa gestisce il Polo Museale e la Biblioteca Comunale, oltre ad essere organizzatrice di altre manifestazioni.
Un evento che sta appassionando sempre di più il suo fedele pubblico, che per circa due ore rimane letteralmente inchiodato alle poltrone sentendosi coinvolto insieme agli autori, nei vari interrogatori improvvisi, momenti esilaranti, performance letterarie e colpi di scena che avvengono sul palco.

Negli anni il Festival ha dimostrato anche le sue peculiarità di scouting nonché di portafortuna: Maurizio De Giovanni, creatore di personaggi popolarissimi come il commissario Ricciardi e l’ispettore Lojacono, è stato invitato nel 2012, poco prima del suo grande successo con i Bastardi di Pizzofalcone. Roberto Costantini ha presentato i primi due volumi della sua trilogia del male. Piergiorgio Pulixi, vincitore a Tolfa nel 2015, è stato poi selezionato per il Premio Scerbanenco.

Il Festival è stato ideato dall’insigne traduttore e ispanista Glauco Felici e da Antonella Biondi insieme ai membri dell’Associazione Chirone, con l’obiettivo di promuovere la scrittura e la letteratura dedicata al mondo dei gialli, sia a livello italiano che internazionale, attraverso una serie di incontri tra scrittori e pubblico in un assetto teatrale e con una atmosfera surreale, enfatizzando temi, personaggi ed autori attraverso particolari scenografie, musiche, ospitato. Negli anni, hanno partecipato al Festival diversi autori e personalità del settore italiani tra cui Marco Malvaldi, Massimo Lugli, Paolo Collo, Luca Crovi, Gianni Biondillo, Franco Limardi, Francesco Bruno, Valerio Nardoni, Roberto Baravalle, Annalisa Venditti, Federica Marchetti, Paolo Tagliaferri, Orietta Cicchinelli, Elisabetta Bucciarelli, Roberto Costantini, Maurizio De Giovanni, Gian Mauro Costa ed i norvegesi Gunnar Staalesen, Tom Egeland, Jorgen Brekke, Thomas Enger, Kjell Ola Dahl, Ingar Johnsrud. I vincitori delle precedenti edizioni del Premio Glauco Felici: Massimiliano Carocci nel 2014 con il libro “Milano City Blues”, Piergiorgio Pulixi nel 2015 con “La notte delle pantere”, Paolo La Peruta nel 2016 con “Senza pace”, nel 2017 da Darien Levani con “Toringrad” (Edizioni Spartaco) .

INFO EVENTO
Secondo appuntamento 17 marzo 2018 ore 21 – ingresso gratuito
Teatro Claudio – viale d’Italia, 102 TOLFA (RM)

CONTATTI
www.tolfagiallienoir.it
Associazione Culturale Chirone Via del Giardino 84 c, 00059 Tolfa (Rm)
Tel- 0766/92127 cell. 3897824847 E-mail: associazionechirone@hotmail.it
Facebook: https://www.facebook.com/Tolfa-GialliNoir

guarda anche: https://www.viviroma.tv/category/attualita/mostre/

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: