Due serate all’insegna della danza contemporanea al Teatro Vascello

Pinterest LinkedIn Tumblr +
Martedì 21 GENNAIO 2020
ALETHÈS
di Michele Pogliani / Luca Della Corte
* * *
mercoledì 22 GENNAIO 2020
SILENT POETS
di Ezio Schiavulli

Due serate all’insegna della danza contemporanea, nate dalla collaborazione di due realtà solide nel settore: Mp3 Project di Michele Pogliani e la Compagnia Ez3 di Ezio Schiavulli, che si alterneranno sul palcoscenico del Teatro Vascello di Roma, il 21 e il 22 gennaio. Questo sodalizio artistico è nato diversi anni fa dallo scambio reciproco dei due coreografi, sempre attenti a sensibilizzare il pubblico con tematiche attuali e ricercate, modellandosi in fieri.

martedì 21 GENNAIO 2020
ALETHÈS
Sechs
(I parte)
di e con Luca Della Corte
musiche AA. VV.
luci Stefano Pirandello
testi Giorgio Volpe
voce e acting coah Alessia Di Francescantonio
soundscape Luca Della Corte
costumi Tiziana Barbaranelli

vascelloDevotee
(II parte)
coreografia Michele Pogliani
interpreti Michele Pogliani, Gabriele Montaruli, Ivan Montis, Agnese Trippa
musiche AA. VV.
luci Stefano Pirandello
soundscape Luca Della Corte
costumi Tiziana Barbaranelli

vascelloUn progetto remastered composto da due lavori coreografici: Devotee di Michele Pogliani e Sechs di Luca Della Corte che partono, entrambi, dal testo di Michel Foucault Mal fare, dire vero – Funzione della confessione nella giustizia. Corso di Lovanio (1981).

Che cos’è o dove abita la verità? Quali forme assume nella contemporaneità e – ammesso che siamo pronti ad ascoltarla – quali strumenti abbiamo per comprenderla e farla nostra? E ancora, se consideriamo il processo tecnologico come momento in(e)volutivo che si esprime (anche) attraverso la produzione-acquisizione di “false verità” come “il profilo” o “il selfie”, come e in che misura è possibile parlare di verità? Questi sono alcuni interrogativi da cui si dipanano le due “indagini coreografiche” in stretto dialogo fra loro e immaginate come due “enunciati contraddittoriamente possibili” sui concetti di confessione e di «veridizione», ovvero l’atto di dire la verità e i processi che determinano la produzione e l’assorbimento della verità stessa.

mercoledì 22 GENNAIO 2020
Silent Poets

Concezione generale e coreografia Ezio Schiavulli in collaborazione con i danzatori
interpreti Chloè Apfel, Gabriele Montaruli, Giuseppe Morello
creazione musicale originale Dario Defilippo, Mauro Gargano, Gianni Gebbia
creazione luci Fabio Fornelli
creazione costumi Donatella Scarati

vascelloProduzione Associazione Culturale RIESCO(It), Association Expresso Forma (Fr) in coproduzione con Théâtre le Triangle (Huningue), Centro Coreografico Nazionale Ballet de l’Opéra National du Rhin (Mulhouse, Fr),
Teatro Pubblico Pugliese (Regione Puglia), Incubateur Chorégraphique La Manufacture (Aurillac, Fr), Instituto Culturale Italiano (Strasburgo), Théâtre du Marché aux Grains (Bouxwiller,Fr), sostenuto da Ministero Beni Culturali DRAC Grand Est (Fr), Regione Grand Est (Fr), Dipartimento Bas Rhin, Reseau Grand Luxe (CDCN Pole Sud – Strasbourg, CCN Muhlouse Balle du Rhin, CCN Nancy Ballet de Lorraine, le Grand Studio-Bruxelles, 3CL de Luxembourg, fondation l’Abri de Ginevra), Abeliano Danza, Teatro Opera Kismet (Bari), Teatro Cittadella degli Artisti (Molfetta), Artinscena (Castellana Grotte)

La compagnia è inoltre sostenuta da l’Institut Culturel Français, Network Internazionale Danza Puglia (It)

Un processo coreografico elaborato pensando alle patologie delle personalità borderline e ispirato ai poeti maledetti: Baudelaire, Verlaine, Janis Joplin, Jimmy Hendrix e Pier Paolo Pasolini. La costruzione coreografica nasce dall’archetipo del labirinto, concepito come uno spazio limitato, immaginario, astratto, un luogo di incontro, di visioni collettive e di bisogni individuali. Un gioco iniquo, al quale partecipano personalità estreme che reagiscono in maniera reazionaria ad uno spazio definito, claustrofobico, geometrico, disfacendo la simmetria.

INFO
Teatro Vascello 06 5881021 – 06 5898031 – promozione@teatrovascello.it

PREZZI
20 euro per i 2 spettacoli
15 euro biglietto intero
10 euro ridotto per studenti e over 65

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.