Carabinieri, operazione NOE Palermo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
In data 15 maggio 2019 il Nucleo Operativo Ecologico di Palermo, con la collaborazione dell’Arma Territoriale di Caltanissetta e Palermo,

ha notificato il provvedimento di conclusione delle indagini preliminari (ex art.415 bis c.p.p.) e contestuale informazione di garanzia (ex art. 369 c.p.p.), emesso dalla Procura della Repubblica di Agrigento, con il quale si procedeva alla contestazione a vario titolo a carico di sei persone e di una società del reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, rivelazione ed utilizzazione di segreti d’ufficio e falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.

L’attività investigativa permetteva di accertare che la società, gestore del Servizio Idrico Integrato della provincia di Caltanissetta con la collaborazione attiva ed omissiva degli enti pubblici preposti, si appropriava indebitamente, a mezzo di raggiri ed artifizi consistenti nella produzione di atti pubblici falsi, dei contributi previsti dalla legge regionale siciliana nonché della quota parte di incremento della tariffa prevista quale corrispettivo del Servizio idrico integrato con aggravio dei costi a carico della stessa utenza.

L’ammontare delle indebite percezioni di denaro è stato computato in 22.825.000,00 € circa.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: