Controlli nei quartieri della movida: 1400 verifiche nel weekend

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Chiuso un locale in zona Ostiense

Oltre 50 sanzioni amministrative per mancato rispetto delle norme che regolano il commercio ed il consumo di alcolici, circa 800 le violazioni al codice della strada. 130 invece le auto rimosse per soste irregolari. Questi gli esiti di oltre 1000 controlli effettuati dalla Polizia Locale di Roma Capitale in questo weekend. Nel corso di un intervento congiunto dei caschi bianchi, del personale Asl e della Polizia di Stato è stato chiuso un locale in zona Ostiense, a causa dei rischi rilevati per la salute pubblica.

Nel fine settimana gli agenti hanno eseguito le consuete verifiche per contrastare l’abusivismo commerciale e le condotte illecite su strada, nonché per garantire l’osservanza delle norme sulla sicurezza alimentare e del provvedimento anti-alcol (accertate 39 violazioni dell’ordinanza n. 74/19), con particolare riferimento ai quartieri maggiormente interessati dalla movida cittadina. Circa 1400 i controlli svolti dal personale: da San Lorenzo, Trastevere, Rione Monti, piazza Bologna, piazzale delle Province fino alla zona Ostiense, dove all’interno di un pub sono stati riscontrati diversi problemi igienico-sanitari legati alle cattive condizioni di pulizia e manutenzione degli ambienti. Disposta l’immediata sospensione dell’attività.

Durante i controlli nella zona di San Lorenzo, i caschi bianchi hanno provveduto al sequestro di circa 10 chili di alimenti surgelati in un locale di intrattenimento e somministrazione per il mancato rispetto delle regole sulla tracciabilità ed etichettatura dei prodotti. Nei confronti del gestore sono state elevate sanzioni per oltre 5000 euro a causa delle irregolarità amministrative e sanitarie accertate.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: