Mondiali in Russia: Ericsson prevede Islanda Campione del Mondo 2018

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
L’Islanda si laurea Campione del Mondo della connettività

L’esperienza di navigazione gioca un ruolo fondamentale per ogni fan che ha il desiderio di assistere, anche in mobilità, alle gesta dei propri beniamini in campo durante le partite di un mondiale di calcio. Partendo da questo assunto, Ericsson ha analizzato i dati relativi alle prestazioni della rete mobile dei 32 paesi partecipanti ai mondiali di calcio in Russia e ha simulato un torneo della connettività.

Prendendo in esame i dati di Speedtest Intelligence di Ookla, rilevati dal 1° gennaio 2018 al 27 maggio 2018, sono state valutate nel complesso le prestazioni della rete mobile delle singole nazioni coinvolte nella manifestazione, con un focus su downlink, uplink e latenza. In questo torneo virtuale è stato seguito lo stesso format utilizzato per la suddivisione delle squadre nella competizione: i 32 paesi sono stati infatti suddivisi negli 8 gruppi ufficiali del torneo, passando poi per le fasi ad eliminazione diretta, fino ad arrivare alla finale di Mosca.

Islanda Campione del Mondo 2018: Per quanto sia poco probabile da un punto di vista calcistico, l’Islanda risulta la vincitrice in assoluto, dopo una combattutissima finale giocata con la Danimarca, in tutte e tre le categorie: capacità di trasmissione downlink di 17,9 Mbps, capacità di trasmissione uplink di 5,5 Mbps e latenza di 35 millisecondi. In termini pratici vuol dire che i tifosi islandesi (i pochi rimasti nell’isola) sono quelli in grado di godere di un’esperienza di rete più immersiva, attiva ed entusiasmante rispetto agli altri tifosi nel resto del mondo; allo stesso tempo sono i più veloci nello streaming di video in HD e nella condivisione di contenuti come live video sui social media, o lo streaming in diretta dallo stadio per amici e parenti; sono anche i più veloci con le app e tutti gli innumerevoli servizi che richiedono una risposta veloce, come ad esempio le applicazioni connesse alla realtà virtuale e aumentata.

Al seguente link è disponibile la statistica completa con tutti i gironi dei Mondiali e la fase finale con gli scontri diretti: https://bit.ly/2ys8QBf

Anche gli oltre 1,5 milioni di fan provenienti da tutto il mondo in Russia stanno vivendo un’esperienza unica di navigazione termini di velocità di connessione da mobile. Ericsson e il principale operatore russo MTS hanno messo a frutto il lavoro della loro partnership fornendo un’esperienza di connettività mobile di livello superiore nei luoghi più importanti dove si giocherà la competizione. Le partite in Russia saranno accompagnate dalla più grande implementazione in Europa della tecnologia Massive MIMO, vero e proprio “uomo in più” del mondiale per l’evoluzione della comunicazione mobile e il passaggio alla tecnologia 5G. La nuova tecnologia aumenta in modo significativo la capacità di rete, consentendo a tutti i fan godere di una navigazione Internet da mobile in alta velocità, senza alcuna perdita di velocità o qualità.

Ericsson AIR 6468 è il nome della prima soluzione “New Radio (NR)- Capable” del settore progettata per la compatibilità con lo standard 5G New Radio e supporta anche la tecnologia LTE. Dispone di 64 antenne di trasmissione e 64 di ricezione che consentono di supportare i plug-in 5G sia per Massive MIMO, sia per Multi-User MIMO. Attraverso il riutilizzo intelligente delle risorse di sistema, Massive MIMO migliora la capacità di rete trasmettendo dati ai dispositivi di più utenti utilizzando le stesse risorse di tempo e di frequenza.

I fan presenti in Russia stanno godendo di una maggiore velocità di trasmissione dati in 7 delle 11 città che ospitano il torneo e in particolare all’interno degli stadi, nelle fan zone, in alcuni hotspot selezionati sui mezzi di trasporto o presso alcuni dei monumenti più famosi del Paese. Ericsson ha installato AIR 6468 per MTS in oltre 40 siti nelle sette città.

La release completa è disponibile al seguente link: https://bit.ly/2MGVR1s

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: