Mondiali senza Azzurri: per chi tifano gli italiani?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Mondiali: il cuore social degli italiani batte per il Giappone

Secondo un’analisi condotta da LEWIS su Twitter e Instagram, i nipponici sono i più amati. Pochissimo sostegno invece per il Marocco

Mondiali senza Azzurri: per chi tifano gli italiani? Lo svela una ricerca condotta da LEWIS, agenzia globale di comunicazione integrata, analizzando gli oltre 150.000 contenuti a tema “mondiali” condivisi su Instagram e Twitter dagli utenti del Bel Paese nel lasso di tempo intercorso tra il 14 e il 28 giugno, ovvero durante la fase a gironi .

Partiamo con una premessa: il supporto tricolore non sembra portare bene. Infatti, 4 delle 6 nazionali più apprezzate durante la fase a gironi sono già state eliminate da questo Campionato del Mondo, che si rivela sempre più tragico per gli appassionati di calcio italiani.

Secondo i dati raccolti dall’agenzia, la squadra più amata (quella cioè che ha avuto una percentuale maggiore di mention positive) è il Giappone, con oltre il 61% di reazioni positive. Forse perché l’infinito campo da calcio di Holly e Benji è rimasto nel cuore di tante generazioni? Chissà, e chissà se i nipponici riusciranno ad aggiudicarsi la coppa: di sicuro, hanno vinto nel cuore degli italiani.

Le altre squadre finora più amate sono state Senegal (58%), eliminato, e Colombia (46%), ancora in gara. Giù dal podio, Polonia (44%), Iran (40%) e Panama (40%): nessuna di quest’ultime tre ha raggiunto gli ottavi. Si tratta quindi per lo più di outsider, di certo non le “grandi” super favorite per questa coppa del Mondo: sembra aver vinto la simpatia e l’eterna voglia di credere alle favole.

Ma quali sono state, al contrario, le squadre meno apprezzate (e anche insultate)? Le compagini con la percentuale più elevata di mention negative sono state il Marocco (42%), la Svezia (31%), colpevole di aver eliminato la nostra nazionale nell’infausta serata del 13 novembre, e la vicina Svizzera (30%). Seguono la Germania (29%), nemica di sempre, la Corea del Sud (27%, brucia ancora la sconfitta del 2002?) e la Russia (25%).

Bene o male, l’importante è che se ne parli: vediamo quindi le squadre più chiacchierate delle tre giornate a prescindere dal sentiment. Domina la Selección: l’Argentina infatti totalizza il 10% delle conversazioni totali, seguita dalla Germania con il 8% e dal Portogallo di Cristiano Ronaldo con il 6%. Ci sono però anche nazionali che hanno lasciato freddi e indifferenti: non per niente la meno “chiacchierata” in assoluto è stata la glaciale Danimarca (0,36%) seguita dal Perù (0,39%), la Svizzera (0,92%), la Nigeria (0,98%), l’Australia (1,13%) e la Tunisia (1,27%).
Infine, i pronostici. Gli italiani continueranno probabilmente a tifare Giappone anche questa sera. Tra le altre squadre finora più supportate ancora in gara ci sono poi Colombia, Belgio, Brasile e Inghilterra. Ma la rete è volubile e chissà che il sentiment non cambi nel corso delle prossime partite!

A proposito di LEWIS

LEWIS è un’agenzia di comunicazione globale creata per inspirare i brand, aiutandoli a plasmare il domani. LEWIS fornisce servizi completi di PR, marketing e digital per supportare i clienti nel raggiungimento di risultati concreti, ovunque si trovino nel mondo. Riconosciuta come una delle agenzie che sta crescendo più rapidamente nel settore, LEWIS può contare su uno staff di 550 professionisti ed è presente in 30 Paesi, con sedi in Asia, Europa e Nord America.

Contatti:
Federica Campori

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: