Scoperto deposito illegale di smistamento rifiuti destinati alla rivendita (foto)

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Denunciate 7 persone e sequestrati oltre 150 kg di materiale ferroso.

Nel corso degli interventi finalizzati al ripristino del decoro urbano, la Polizia Locale di Roma Capitale, Reparto Pics, ha individuato in un sottovia in via del Tintoretto, nelle vicinanze del parco delle Tre Fontane, un vero e proprio deposito di merci e materiali vari, accatastati ed in parte già confezionati per la successiva vendita presso i mercatini, perlopiù di ciarpame, oggetto di verifiche quotidiane da parte degli agenti.

Il personale del Pics (Pronto Intervento Centro Storico) insospettito da alcuni movimenti da parte di persone dedite al rovistaggio all’interno dei cassonetti, ha avviato una serie di indagini che hanno portato all’individuazione del sito, dove tutto il materiale prelevato dai contenitori dei rifiuti veniva accatastato e selezionato in attesa della successiva distribuzione.

Le merci venivano nascoste nel sottopassaggio per poi procedere, durante le ore notturne, alle attività volte a selezionare e preparare la merce per la successiva rivendita illegale. Rinvenuti numerosi sacchi suddivisi per tipologia di articoli: capi di abbigliamento e accessori, bigiotteria, apparecchiature informatiche ed elettroniche.

Durante l’operazione sono stati controllati 6 automezzi ed un veicolo è stato posto sotto sequestro per documenti contraffatti. Sette persone di nazionalità romena sono state denunciate e si è proceduto al sequestro di 150 kg di materiale tra ferro, rame, ottone, alluminio ed una decina di batterie esauste. Al termine dei controlli è stato avviato anche lo smantellamento di alcune baracche presenti nell’area adiacente. Grazie alla collaborazione dell’Ama Decoro Urbano, tutto il materiale è stato rimosso e l’intera area è stata bonificata.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: