Slot a Roma: restano i limiti di orario

Ma il TAR deciderà a novembre

Restano in vigore a Roma le limitazioni di orario per le slot machine: il Tar Lazio non ha concesso lo stop all’ordinanza del Comune che impone di rispettare delle fasce orarie per il funzionamento degli apparecchi. A chiederlo, in via cautelare, erano stati gli operatori delle slot. Adesso il tribunale deciderá sulla questione direttamente con un’udienza di merito, fissata al prossimo 21 novembre. È quanto apprende Agipronews a margine dell’udienza di oggi in camera di consiglio.

Il provvedimento del sindaco di Roma, Virginia Raggi, con i limiti orari per l’accensione delle slot «collocate nelle sale gioco e nelle altre tipologie di esercizi» è entrato in vigore lo scorso 26 giugno e permette il funzionamento «dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle 18:00 alle 23:00 di tutti i giorni, festivi compresi». È previsto inoltre «l’obbligo di esposizione – all’esterno e all’interno del locale, in luogo ben visibile al pubblico – di un apposito avviso che renda noto la fascia oraria». Le multe per chi non rispetta l’ordinanza vanno dai 150 ai 450 euro, riferite al punto vendita e non ai singoli apparecchi. In caso di una violazione ripetuta «per due volte in un anno solare e per ogni ulteriore violazione successiva alla seconda» scatta il blocco di tutti gli apparecchi collocati nel punto vendita per un massimo di 5 giorni. PG/Agipro

Scrivi a: redazione@viviroma.tv

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com