Svolta nell’omicidio Fasano, blitz dei carabinieri nella notte: dieci fermi

Pinterest LinkedIn Tumblr +
I carabinieri del comando provinciale di Lecce hanno sottoposto a fermo, nel corso della notte, dieci persone, due delle quali accusate di concorso in omicidio.

Tutti rispondono anche di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Una di queste, inoltre, è accusata del tentato omicidio dello stesso Fasano e di un altro componente del clan, avvenuto il 19 luglio scorso. I due presunti autori dell’omicidio del giovane sono Daniele Manni, 34 anni, e Angelo Rizzo, 23, entrambi di Melissano.

I provvedimenti sono stati emessi dalla Procura di Lecce, al termine degli interrogatori che si sono svolti per tutta la giornata di ieri nella caserma della compagnia di Casarano. L’indagine, già avviata dopo l’omicidio di Manuele Cesari, avvenuto nel marzo scorso, ha permesso di individuare un gruppo criminale operante su Melissano, dedito al traffico di ingenti quantitativi di droga. I contrasti all’interno dello stesso gruppo sono stati però via via sempre più forti, e hanno portato nel corso degli ultimi mesi a episodi violenti, culminati con l’omicidio di Fasano.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.