Trenitalia/Mytaxi, continua la partnership all’insegna della mobilità urbana integrata

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Mytaxi entra a far parte del Programma Fedeltà offerto da Trenitalia ai 7milioni e 500mila soci CartaFRECCIA

I soci CartaFRECCIA possono ottenere 1 punto per ogni 2,5 € spesi a bordo di mytaxi
Partnership tra due società leader a livello europeo: Trenitalia con 7mila treni e 1.720.000 viaggiatori al giorno, mytaxi con 100mila taxi in Europa di cui oltre 3.000 in Italia
Percorso di prenotazione e di acquisto interamente digitale

Nuovo step per la partnership fra Trenitalia e mytaxi, che nasce con l’obiettivo di offrire ai clienti delle due società un’esperienza di viaggio smart e on-demand, attraverso un processo di integrazione del trasporto ferroviario con il servizio taxi. Un connubio vincente, dunque, che vuole ricoprire un ruolo di primaria importanza nell’evoluzione del sistema della mobilità urbana che tende ad essere sempre più intermodale, sostenibile e digitale.

Da oggi, infatti, mytaxi entra nel network di aziende partner del Programma Fedeltà offerto da Trenitalia agli oltre 7milioni e 500mila soci CartaFRECCIA, che potranno ottenere 1 punto fedeltà per ogni 2,5 € spesi a bordo di uno dei 3.000 mytaxi disponibili a Roma, Milano e Torino. Accedendo al proprio profilo nella app di mytaxi, sarà visibile una nuova sezione in cui è possibile inserire il proprio codice CartaFRECCIA e iniziare così ad accumulare punti viaggiando in taxi. Tutte le info su: it.mytaxi.com/cartafreccia

“La partnership fra Trenitalia e mytaxi è coerente con gli obiettivi che l’azienda persegue per accompagnare il cliente, nel massimo comfort e comodità, in un viaggio dal primo all’ultimo miglio”, ha dichiarato Gianpiero Strisciuglio, Direttore Divisione Passeggeri Long Haul di Trenitalia. Sviluppare un sistema di mobilità sempre più integrato quindi, supportato dagli strumenti digitali per migliorare la Customer Experience e facilitare l’esperienza di viaggio. Gli elementi che sostanziano questo nuovo step fra Trenitalia e mytaxi recheranno ulteriori benefici ai nostri clienti in termini di convenienza e risparmio di tempo. Più l’esperienza è semplice e completa, più chi si deve muovere lascerà l’auto a casa e farà ricorso al mezzo di trasporto pubblico”.

“Siamo felici di aggiungere un ulteriore tassello alla partnership con Trenitalia. – aggiunge Barbara Covili, General Manager di mytaxi Italia. – In questo modo possiamo offrire un nuovo e importante servizio a tutti i nostri clienti che possiedono una CartaFRECCIA di Trenitalia, rendendo così la loro esperienza di viaggio ancora più innovativa e speciale”.

Quella tra Trenitalia e mytaxi è la prima partnership di questo genere ad essere realizzata in Europa. Ha avuto inizio a settembre 2017 con uno sconto del 50%, offerto da mytaxi, su tutte le corse pagate via App con partenza o destinazione le stazioni di Milano Centrale, Garibaldi e Rogoredo e di Roma Termini, Tiburtina e Ostiense. Nei mesi successivi si sono aggiunte ulteriori iniziative promozionali culminate nell’offerta, ancora in essere, che prevede l’acquisto di un voucher mytaxi del valore di 10€ al costo scontato di 9€ tramite il portale di Trenitalia. Tutti i clienti Trenitalia comprando online un biglietto con destinazione Roma, Milano o Torino potranno aggiungere l’acquisto del buono mytaxi da utilizzare per una corsa in taxi pagata tramite App. Informazioni di dettaglio sono disponibili e consultabili su it.mytaxi.com/trenitalia10

Fondata nel 2009, l’App di mytaxi è presente in oltre 150 città d’Europa dove conta oltre 100mila taxi e 10 milioni di passeggeri. Trenitalia ogni giorno fa viaggiare 1.720.000 persone su oltre 7mila treni. Due società leader nel loro settore che, grazie a questa partnership e all’ausilio di piattaforme digitali ad hoc, offriranno ai loro clienti un’esperienza di viaggio sempre più ricca, integrata e conveniente.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: