Condizionatori Roma: come garantirne la sanificazione e la manutenzione

Il condizionatore è tra le apparecchiature elettroniche maggiormente montate non solo nelle abitazioni, ma anche degli uffici, negozi, centri medici ed altro ancora.

La versione che viene acquistata più comunemente acquistata per uso domestico è quella split: si tratta di un impianto di climatizzazione basato su una pompa di calore che si compone di due parti:
• un compressore-scambiatore;
• un diffusore.

La funzione della pompa è quella di trasferire il calore da una parte all’altra dell’ambiente attraverso un sistema di espansione e di comprensione di un fluido. Per effettuare ciò i condizionatori sono dotati di ventole e dissipatori. Un impianto di questo tipo consente quindi una duplice funzione:
• il raffreddamento degli ambienti nel corso dei mesi estivi;
• il loro riscaldamento nel corso dei mesi invernali.

I condizionatori a split si differenziano rispetto ai condizionatori ad aria in quanto non occorre che l’aria fredda o calda vanga canalizzata per essere dispersa negli ambienti, ma bastano due tubi di rame: in tal modo si ha un meno dispendio di energia per riscaldare o raffreddare l’ambiente ed inoltre, si riducono le perdite di carico.

Manutenzione condizionatori
Così come per diversi impianti, nel momento in cui si acquista un condizionatore, si deve avere la consapevolezza che debba essere sottoposto ad una manutenzione ordinaria, in modo da consentirne il corretto funzionamento nel corso del tempo: sono infatti diverse le cause che possono determinarne un malfunzionamento.

Alcuni degli eventuali problemi, che potrebbero verificarsi, sono:
• perdita di acqua;
• perdita di gas;
• non raffredda l’ambiente;
• fa molto rumore;
• non si accende.

A volte quindi si tratta di veri e propri guasti, in altri casi invece di malfunzionamenti. Il libretto d’istruzione può rivelarsi un alleato nella ricerca della risoluzione del problema. In caso contrario, contattare degli esperti, può rivelarsi la scelta vincente.

Navigando in rete è facile trovare esperti del settore che abbiano anche una pagina MyBussines in cui reperire tutte le informazioni necessarie.

Sanificazione condizionatori
Uno degli interventi che rientrano nella manutenzione ordinaria è quella riguardante la sanificazione dei condizionatori.

Un intervento di questo tipo prevede la pulizia dei componenti esterni ed interni, la pulizia e in casi di deterioramento, la sostituzione dei filtri, e l’attività igienizzante attraverso dei prodotti specifici.

Rivolgersi ad un tecnico esperto nella Sanificazione dei condizionatori a Roma può essere la scelta vincente.

In questo modo infatti, sarà possibile poter respirare aria pulita, evitando dei possibili rischi per la propria salute che possono essere determinati da un impianto pieno di polvere e soprattutto di batteri.

Una delle principali malattie che potrebbe insorgere a causa dell’utilizzo di un condizionatore non sanificato, è la legionellosi: si tratta di una malattia infettiva dell’apparato respiratorio.

La sanificazione dei condizionatori domestici non è obbligatoria come quella prevista per gli impianti installati nei luoghi di lavoro, così come indicato all’interno del decreto legge n.81 dell’aprile 2008, noto come Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro.

Qui possiamo leggere che gli impianti “devono essere periodicamente sottoposti a controlli di manutenzione, pulizia e sanificazione per la tutela della salute dei lavoratori”.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com