Ecco gli strumenti contro il contagio da Covid-19, utili anche all’efficienza energetica

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
L’inquinamento indoor è un elemento centrale per tutelare la salute di una società come la nostra che trascorre gran parte del tempo al chiuso tra casa, lavoro o palestra.

Sulle soluzioni disponibili e l’opportunità di implementazione e progettazione verterà l’incontro del 1° luglio alle 11.00 “Difendersi dall’inquinamento indoor. Strumenti contro il contagio da Covid-19 e utili all’efficienza energetica” visibile sul sito e sul profilo Facebook della testata Canale Energia a cui è possibile iscriversi gratuitamente al seguente link https://www.canaleenergia.com/eventi/difendersi-dallinquinamento-indoor/.

L’evento coordinato dalla testata Canale Energia con la partecipazione di Gruppo Maio, holding impegnata nella gestione integrata del trattamento e dello smaltimento dei rifiuti che della tutela ambientale ne fa una mission di cultura sociale e di realtà tecnologiche impegnate nel contrasto all’inquinamento indoor come Nuvap, azienda specializzata in monitoraggio la salubrità dell’aria indoor considerando molteplici parametri ambientali, compresi inquinanti chimici e fisici (come formaldeide, elettrosmog e gas radon); Samso società ESCo (Energy Service Company), attiva nella progettazione, realizzazione e finanziamento di interventi di efficienza energetica.

La partecipazione del comparto climatizzazione con Fernando Pettorossi, capogruppo italiano Pompe di calore Assoclima e gli aspetti legati alla salute con Gaetano Settimo, coordinatore del gruppo di studio nazionale Inquinamento indoor dell’Istituto superiore di sanità (Iss).

Passati i primi timori post Covid-19 torna la fiducia nel comparto della climatizzazione, strumento chiave per combattere l’inquinamento indoor. “Dopo due mesi di blocco dell’Italia c’è un calo fisiologico della domanda” spiega a Canale energia Fernando Pettorossi, capogruppo italiano Pompe di calore Assoclima, “ma avvertiamo l’arrivo della ripresa”. Rispetto al timore da Covid-19 “La climatizzazione può giocare un ruolo importante grazie alla funzione di ricambio dell’aria, che prevede l’immissione di aria esterna negli ambienti e l’espulsione dell’aria viziata. L’impianto di raffrescamento o riscaldamento, così agendo, può contribuire a diluire eventuali virus presenti all’interno e ridurre, in un certo senso, l’impatto del contagio” conclude Pettorossi.

“Tutti i sistemi di aerazione, soprattutto nei nuovi edifici vanno tenuti accesi” rassicura Gaetano Settimo, coordinatore del gruppo di studio nazionale Inquinamento indoor dell’Istituto superiore di sanità (Iss). “È assolutamente necessario però che lo stato di manutenzione ordinario dei filtri sia eseguito” spiega Settimo per evitare altri disturbi respiratori o aumentare l’esposizione all’inquinamento tipico degli spazi chiusi.

La qualità dell’aria degli ambienti può essere molto migliorata e monitorata con strumenti di analisi degli ambienti e un corretto sistema di climatizzazione. Intanto le pompe di calore sono sempre più efficienti e permettono di generare fresco e caldo con poca energia e lavorano bene anche in simbiosi con le rinnovabili. “La resa degli impianti è notevolmente cresciuta rispetto a dieci anni fa”. rimarca Pettorossi.

“Il tema dell’inquinamento indoor – ha affermato Guglielmo Maio, Direttore Operativo del Gruppo Maio – rientra nell’ambito di una gestione responsabile del business, cui è sempre più necessario guardare. Come Gruppo abbiamo iniziato da anni un percorso di adesione ai princìpi della responsabilità sociale, in ottica sempre più integrata con i territori e con gli stakeholder, ma anche con il preciso intento di dare un contributo ancora più concreto al miglioramento della cultura delle specifiche comunità di riferimento: clienti, fornitori, interlocutori istituzionali. Abbiamo aderito con grande interesse a questa iniziativa di formazione e informazione proprio perché si inserisce nel solco della nostra visione di costruire un percorso di relazione con il territorio”.

“Il controllo della qualità dell’aria è fondamentale sempre perché protegge le persone e le rende meno vulnerabili alle malattie del sistema respiratorio. In questo momento vogliamo portare l’attenzione sull’inquinamento chimico che possiamo noi stessi alimentare” sottolinea Antonella Santoro, Ceo di Nuvap.

La Esco Samso si è messa in gioco proponendo di finanziare gli impianti per le aziende ospedaliere investendo 10 milioni di euro. “Quello che ci spinge in questa iniziativa è quanto ha dimostrato la problematica coronavirus: la trasmissione per via aerea. Nelle terapie intensive oggi gli impianti sono progettati con aria in sovra pressione, ovvero l’aria immessa è di gran lunga superiore all’aria estratta, essendo i pazienti ospedalizzati immunodepressi” spiega Gianpiero Cascone, amministratore delegato di Samso Spa “Una logica che nelle terapie intensive per malati Covid deve essere invertita”.

Descrizione aziende

Il Gruppo Maio opera da oltre 30 anni nel campo della tutela ambientale attraverso la gestione integrata del trattamento e dello smaltimento dei rifiuti. Le aziende del Gruppo sono attive in Italia, nel Lazio, Puglia, Umbria, Campania, Sicilia; all’estero, negli Emirati Arabi e in Albania. Il Gruppo pianifica costantemente investimenti nella formazione delle risorse umane e nello sviluppo tecnologico per consentire un controllo rigoroso del business aziendale e garantire al territorio una gestione responsabile delle attività operative; diversi sono gli impianti che hanno ottenuto anche la registrazione Emas per la gestione degli aspetti ambientali. https://www.gruppomaio.com/

Nuvap, startup italiana fondata nel 2014 da Francesco Rapetti Mogol e Marco Magnarosa, si occupa di inquinamento indoor e promuove la salute delle persone e la salubrità degli ambienti di lavoro, di studio e di vita.Le soluzioni di Nuvap consentono di monitorare, valutare e comunicare in modo semplice e approfondito la salubrità ambientale indoor, considerando molteplici parametri ambientali, compresi molti inquinanti chimici e fisici, fra cui formaldeide, elettrosmog e gas radon. https://www.nuvap.com/it/

Samso è una Energy Service Company (E.S.Co.) certificata ai sensi della norma UNI 11352, specializzata nella progettazione, realizzazione, finanziamento d’interventi di efficienza energetica e nell’installazione di punti di ricarica a zero emissioni per la mobilità sostenibile. www.samso.it.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.