Una realtà fatta di libri

La casa editrice ha iniziato l’avventura negli anni ’70.

Nasce come galleria d’arte in una piccola città vicino Mantova. Hanno iniziato a fare piccole mostre poi più complesse. Piccoli libri 10×10 cataloghi che gli artisti producevano per le mostre anni settanta ottanta.

Intorno agli anni ottanta hanno incrociato un personaggio importante : Bruno Munari chiamato a fare mostre per bambini. E’ andato e ha portato esperimenti come laboratori tattili che poi sono diventati libri per Zanichelli.

Poi Corraini e Munari hanno fatto progetti-libri, trasposizione arte, lasciando libertà all’artista che diventa autore a trecento gradi del libro. Sceglie la carta, la rilegatura, quali sono le illustrazioni. Dà delle linee guida, libro come libro d’artista che finisce nelle mani dei bambini e che li’ si porta per progetto editoriale. Libri block notes. Buchi in copertina per far entrare le persone all’interno dei libri. Tutti dello stesso formato, serie di libri per fare esercitazioni. Poi ci sono cartoline tagliate, incollate piccolo divertimento che diventa libro. Filo di spago che esce dalla copertina cuciti uno a uno sui libri.

Uno dei libri più famosi di questa serie ha la faccia di Munari, poi si diverte a giocare con facce. Piccoli giochi da indagare. Ristampa di libri che Munari aveva fatto tanto tempo prima. Libro di nuovo in distribuzione “Nella notte buia” ha difficoltà di produzione. Nasce da idea serie di libri che Munari ha fatto esposti al Moma poi inizia a essere lavoro ripetuto. Carta tagliata rilegata che diventa libro, fatto negli anni cinquanta. Carta nera. All’interno buco che passa pagina dopo pagina. Gatti che scoprono cosa c’è, c’è le scale che cercano di scoprire. Girando la pagina il buco diventa sempre piu’ sottile e piu’ vicino. Alla fine è una lucciola. Cambia la carta e cambia il contesto. Carta trasparente, carta da lucido che utilizza nella notte. Si vede quello che c’è dopo e quello che c’è prima. Le cose sempre piu’a fuoco mano mano che si va avanti.

I libri sono costruiti con questa tecnologia. Durante la Fiera di Bologna ha costruito scene teatrali entro cui si passava di carta. Dopo sedici pagine cambia il contesto. Ci sono dei buchi che sono una gabbia, all’interno della quale ci sono dei tesori, una scarpa rotta, una lisca di pesce. Seri e di libri di Fausto Gilberto nasce come artista che ha lavorato in tante gallerie italiane e all’estero. Tra i vari libri fatti ha fatto questa serie. Libri costruiti per i loro figli nati in maniera accidentale. Libri che raccontano le storie dietro a questi artisti. Fausto Gilgerti artista bresciano. Libro Piero Manzoni che ha naturalezza incredibile : inizio’ a fare le linee, l’infinito. Manzoni non fa l’opera ma la base dell’opera. Opera piu’ famosa “merda d’artista” che piace tanto ai bambini.
Libro “come diventare un esploratore del mondo”, “Finisci questo libro” “distruggi questo libro illustrato”. Per distruggere i libri usare i libri senza paura di scriverci sopra, usarli come oggetti. Di Keri Smith.

Serie di esplorazioni che l’autrice invita a fare. Si crea comunità attorno a questi libri. Crea nuove cose. In questo momento hanno quattro librerie aperte. A Mantova i libri si mescolano con opere d’arte. Autore milanese Federico Maggioni con copertina che fa paura “Rigoletto” per fare questo libro in maniera un po’ diversa e riprodurre libretto d’opera di Rigoletto integrale.

Rivista fatta in sedicesimo, sono 16 pagine. Ognuna fatta da un artista diverso, idee di spazio . Sessanta numeri per mostra a fine mese nella biblioteca Teresiana a Mantova. Altre serie per Einaudi serie con tanti bambini la storia inizia in copertina, libri che costavano pochissimo, ma i librai non avevano interesse a venderli, Corraini ha ripreso questi libri e ha inserito altri autori si chiamano ventidue, formato con cui vengono fatti. I piu’ famosi sono cappuccetto verde, giallo e bianco, Non li ha fatti Munari.

Fausto Gilberti “Bianca” tutto di colore bianco e poi finisce che si innamora. “Scarti d’Italia” nasce da rapporto con autori che sono designer. Nasce da un viaggio che i due autori hanno fatto con pulmino, conoscendo posti sperduti d’Italia. Libro disegnato e stampato con carta di qualità. Nella “Nebbia di Milano” si trova un circo.

Prelibri serie di dodici libri che Munari ha progettato con materiali diversi nascono con idea che anche i bambini piccoli possano prendere in mano e ogni bambino si può creare la propria biblioteca. Ognuno è fatto da un artigiano differente.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv

About Author

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com