Sicurezza stradale: Nanni (IIC), senza potature semafori rischio tragedia per i pedoni

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Lo comunica in una nota l’ufficio stampa di Italia in Comune.

“Il taglio dei rami degli alberi in corrispondenza dei semafori è alla base del senso civico di una comunità e della capacità di governo di un’amministrazione e l’incuria dimostrata in questi anni dai pentastellati potrebbe causare dei gravissimi incidenti stradali”. A denunciarlo è Dario Nanni, coordinatore di Roma e Provincia per Italia in Comune.

“Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini e famiglie del VII Municipio sulla situazione di degrado e pericolo in cui versa l’incrocio tra Via Gela e Via Tuscolana, il cui semaforo è totalmente nascosto dalle fronde degli alberi che non vengono potati da mesi”, osserva Nanni.

“Su quell’incrocio convergono strade che portano a tre plessi scolastici
e pochi giorni fa si è rischiata la tragedia proprio per via dell’impossibilità da parte degli automobilisti di leggere le indicazioni del semaforo, con il conseguente rischio per i pedoni.

Possibile che per intervenire si debba aspettare che succeda una tragedia? Nei prossimi giorni come Italia in Comune presenteremo una proposta sulla sicurezza stradale, aggiornata e rivisitata rispetto alla precedente che presentai nel 2012, proprio per dare un contributo alla città con delle proposte concrete”, conclude il dirigente di Italia in Comune.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: