Clownterapia in Piazza Testaccio sabato 13 ottobre

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
A Roma L’associazione porta ogni settimana allegria e risate negli Ospedali Pertini e San Camillo e in un istituto per anziani.

“La medicina non è divertente ma c’è molta medicina nel divertimento”. E’ il principio ispiratore della clownterapia promosso dall’associazione “Teniamoci per Mano ONLUS” che sabato 13 ottobre dalle 10 alle 21 organizza in Piazza Testaccio a Roma la prima edizione dell’”Ottobrata della risata”. I volontari romani dell’associazione, che portano ogni settimana allegria e risate negli ospedali Pertini e San Camillo e nell’Istituto per anziani “Istituto Santa Margherita”, animeranno Testaccio con musica e giochi per bambini, riproponendo anche divertimenti del passato, quando non esistevano gli smartphone e le piazze erano grandi parchi giochi.

Teniamoci per Mano ONLUS opera dal 2010 e oggi impegna circa 600 volontari in oltre 40 strutture ospedaliere e case di riposo in tutta Italia e nel novembre scorso ha visto un proprio volontario insignito dal presidente Mattarella del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana «Per il suo impegno e il suo generoso contributo alle attività di sostegno ai bambini ricoverati nelle strutture ospedaliere».

I giorni 26-27-28 ottobre l’associazione organizza a Roma un corso di formazione, aperto a tutti i maggiorenni, per entrare nel mondo della clonwnterapia. Un’occasione da non perdere per conoscere un’attività benefica e di grande valore anche e soprattutto per chi la pratica.

Per qualsiasi informazione: www.teniamocipermanoonlus.net

“TENIAMOCI PER MANO ONLUS” E LA CLOWNTERAPIA
Attraverso la terapia del sorriso, i volontari di “Teniamoci per Mano ONLUS” rendono il ricovero di bambini e adulti più leggero. La clownterapia è una terapia medica alternativa che non vuole sostituirsi alle cure tradizionali ma essere di supporto: infatti i clown attraverso il gioco e la fantasia riescono a trasformare semplici stanze di ospedale in vere stanze da gioco, stimolando il buon umore dei pazienti e del personale medico. Gli studi scientifici hanno dimostrato che ridere attiva tutte le parti del corpo umano producendo beta endorfine da parte delle ghiandole surrenali che producono cortisolo, un ormone che regola la risposta allo stress e aiuta a sopportare meglio il dolore, fisico o psicologico con grandi benefici sui pazienti, in modo particolare su quelli più piccoli che possono godere, anche nelle situazioni più compromesse, di veri e propri momenti di magia.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: