I taxi Samarcanda per Medici senza frontiere

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Medici Senza Frontiere a bordo del Taxi Solidale di Samarcanda

Convinti che il futuro di Roma sia anche la solidarietà, dal 17 giugno al 31 dicembre 2019 il servizio TAXI SOLIDALE di Samarcanda sostiene Medici Senza Frontiere (MSF) esponendo adesivi sul lunotto posteriore e sulla sportello laterale e, all’interno, sul poggiatesta anteriore.

Sarà inoltre presente materiale informativo per il sostegno a MSF; una campagna, dal valore di oltre 10.000 euro che la cooperativa è orgogliosa di portare avanti gratuitamente in sostegno di chi ogni giorno cura migliaia di persone in tutto il mondo colpite da conflitti, epidemie, catastrofi naturali o escluse dalle cure mediche.

Lunedì 17, presso la sede di MSF si è tenuto un incontro per presentare l’iniziativa benefica ai tassisti che fanno parte di Taxi Solidale, un’iniziativa nata nel 2017 in risposta alle molte agitazione di categoria che hanno investito il paese. Un servizio con il quale Samarcanda mette a disposizione, in modo completamente gratuito alcune vetture, per i cittadini che hanno bisogno di recarsi nelle strutture ospedaliere pubbliche: anziani, donne in gravidanza, non vedenti e diversamente abili. Questa volta le vetture di taxi solidale si tingono di rosso e bianco, i colori di Medici Sena Frontiere per dare vita all’iniziativa.

Il presidente di Samarcanda, Fabrizio Finamore crede fortemente nell’impegno che la cooperativa ha sempre profuso nel sociale e si rivolge alle ONLUS ed alle attività benefiche in cerca di sostegno e visibilità: “Siamo fieri di offrire lo spazio sulle nostre vetture a chi, come Medici Senza Frontiere, è in prima linea per aiutare uomini, donne e bambini che vivono ogni giorno in condizioni ai limiti della sopravvivenza, sulle nostre portiere e all’interno delle nostre vetture non faremo mancare il sostegno ai soggetti che ne faranno richiesta per un fine importante come l’aiuto del prossimo, il sostegno alla ricerca, all’ambiente, all’integrazione.”

Il progetto prevede l’associazione di ogni tassista ad un QRcode presente nell’abitacolo in modo che, per il potenziale donatore, sia sufficiente inquadrare il codice per atterrare sul sito web di interesse. In questo modo sarà possibile misurare quale e quanto sia l’apporto che Samarcanda riesce a dare per la causa che decide di sposare. Contestualmente viene lanciato l’hashtag #TaxiSamarcandaxMSF
Dal 2020 sarà riaperta la possibilità di avere spazi promozionali gratuiti sui taxi Samarcanda.

La cooperativa si dedica anche ad attività di solidarietà promosse da gruppi di tassiti provenienti da diverse cooperative come “Tutti Taxi per Amore”, i quali realizzano azioni che vanno dalla donazione di sangue (L’albero del sangue non esiste) all’aiuto alle popolazioni terremotate e le fasce più deboli della popolazione e “Taxi Roma Capitale”, che ha realizzato “Taxi Cardio Protetto” acquistando defibrillatori per le emergenze cardiache e organizzando i corsi per abilitarsi ad usarlo, “Taxi Toys”, per le famiglie in difficoltà. Con l’impegno di alcuni soci Samarcanda, è stato possibile aiutare tre case famiglia (Casa degli Orsetti, Moncenisio, Oasi Suor Celestina Donati) sostenendo più di 50 bambini e 20 accompagnatori.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: