La Francia Africana vince il mondiale 2018!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
La prova che l’immigrazione può essere una risorsa

In questo specifico periodo in cui le nazioni dell’Europa Unita fanno a scarica-barile per disinteressarsi delle centinaia di disperati che rischiando la vita avventurandosi nei viaggi della speranza prima nei territori difficili del nord Africa e poi imbarcandosi su mezzi nautici di fortuna, la nazionale francese vince il campionato di calcio del mondo 2018 grazie anche, o forse soprattutto, ai suoi giocatori di origini africane come Mbappè, Pogba, Umtiti, Kantè, Matuidi e altri calciatori naturalizzati francesi.

Una bella risposta a tutta quella parte di politica e di società civile che ritiene che l’accoglienza di questa “parte di umanità” in cerca di fortuna e di un futuro migliore sia solo e soltanto deleteria per i paesi occidentali.

Per la cronaca la Francia si è imposta 4-2 sulla Croazia, che avrebbe meritato di più, e che, comunque, esce a testa alta da questo mondiale: il primo gol francese è stato un autogol di Mandzukic che batte Subasic su punizione di Griezmann. La Croazia non accusa il colpo, si riversa in avanti e arriva il pareggio con un gol da favola di Perisic di sinistro.

Secondo gol dei galletti su rigore… L’interista però poco dopo la combina grossa toccando di mano sfortunatamente nella propria area. Pitana ascolta il Var, va a guardare le immagini e poi assegna il rigore che Griezmann non sbaglia per il 2-1 con cui si chiude il primo tempo.

Nella ripresa arriva la disfatta finale per i croati: i Bleus dilagano con Pogba e Mbappè, poi Lloris regala a Mandzukic un gol facile facile che mette un po’ di brio al finale di gara. Ma solo quello, perché in realtà i transalpini controllano e poi festeggiano il secondo Mondiale della loro storia.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: