In uscita, edito da DeriveApprodi, il libro di Valerio Carando Gli Indesiderati. I sentieri di Walter Benjamin in un film di Fabrizio Ferraro

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
È in uscita il 21 aprile, edito da DeriveApprodi per la collana Operaviva, il libro di Valerio Carando Gli Indesiderati.

I sentieri di Walter Benjamin in un film di Fabrizio Ferraro. Incentrato sulla retirada republicana e l’esodo di Walter Benjamin, Gli indesiderati d’Europa è l’ultimo film di Fabrizio Ferraro, uno degli autori più originali e innovativi del panorama indipendente. Questo volume ne raccoglie il diario di lavorazione, alimentando una riflessione in fieri sui processi teorici e operativi che sottendono la messa in forma dell’immagine filmica. Un’indagine che espande il film di Ferraro e ne evidenzia i sottotesti, affidandosi a schegge di pensiero, confronti puntuali, folgoranti intuizioni.

Il film, prodotto da Boudu-Passepartout (Italia) e Eddie Saeta (Spagna) con Rai Cinema, è ispirato a fatti avvenuti sul confine franco-catalano tra il 1939 e il 1940. Lungo la “Route Lister”, sui Pirenei sud-orientali, nel febbraio del 1939 avanzano lentamente i profughi della Guerra di Spagna. Tra di loro, un combattente repubblicano e due miliziani delle Brigate Internazionali. Nel settembre dell’anno successivo un altro gruppo di “indesiderati” attraversa il medesimo sentiero ma in direzione opposta. È la popolazione degli antifascisti europei, stranieri ed ebrei in fuga dalla Francia occupata e collaborazionista. Tra loro, il filosofo tedesco Walter Benjamin.

Ferraro media tra entusiasmo e prudenza, passione e ragione. Il suo è uno sguardo intriso di consapevolezza, tutt’altro che traballante, come quello di chi sa cosa cercare nel fitto magma materico che ci avvolge. Uno sguardo virginale, stupefatto, aperto all’esperienza, come quello di chi spalanca gli occhi sul mondo per la prima volta, ogni volta. Uno sguardo rivoluzionario. Valerio Carando

Leggendo questo libro sulla lavorazione de Gli indesiderati d’Europa, arricchito da interviste con i protagonisti, fotografie di scena e fuori scena e da illuminanti precisazioni teoriche del regista Fabrizio Ferraro, scoprirete come fa un film italo-catalano indipendente e a basso costo a superare i blockbuster in 3D di Hollywood non in profondità culturale (chi sa misurarla?) ma in effetti speciali, sorprendenti e scioccanti, coinvolgendo il pubblico nel piacere della creazione, ma senza riempirlo di retorica pesante, montaggio soffocante, decaloghi comportamentali. Roberto Silvestri

Valerio Carando (1982) è studioso di cinema e operatore culturale. Dottore di ricerca in Storia delle Arti Visive e dello Spettacolo presso l’Università di Pisa, ha scritto di cinema su varie pubblicazioni italiane («Segnocinema», «La Furia Umana», «Cineforum», «il manifesto») e spagnole («Dirigido por…»). È autore di due libri monografici – sul poliziesco francese e sull’artista catalano Antoni Padrós, al quale ha anche dedicato una mostra multimediale patrocinata dal Departament de Cultura della Generalitat de Catalunya – e di vari saggi pubblicati in volumi collettanei e riviste accademiche. Ha collaborato alle attività di festival e istituzioni quali il Lucca Film Festival, il Festival Internacional de Cine de San Sebastián, il Loop di Barcellona e la Filmoteca de Catalunya. È membro della Asociación Española de Historiadores del Cine (AEHC). Ha co-diretto il film documentario Platges (2010) ed è produttore associato de Gli indesiderati d’Europa (2018) di Fabrizio Ferraro.

Titolo Gli indesiderati. I sentieri di Walter Benjamin in un film di Fabrizio Ferraro
Autore Valerio Carando
ISBN 978-88-6548-231-5
Pagine 116
Anno 2018
Collana OPERAVIVA
Tema Cinema, Filosofia, Immaginari
Editore DeriveApprodi
Prezzo di copertina 12 euro
Link alla scheda del libro http://www.deriveapprodi.org/2018/04/gli-indesiderati/

Ufficio Stampa
Graziella Travaglini

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: