1938: Diversi di Giorgio Treves con Liliana Segre, Roberto Herlizka, Alessandro Federico

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Il Fascismo può ancora tornare sotto le spoglie più innocenti. Il nostro dovere è di smascherarlo e di puntare l’indice su ognuna delle nuove forme – ogni giorno, in ogni parte del mondo.
[Umberto Eco]

Per il suo alto valore culturale, storico ed educativo torna al cinema per le scuole e per serate evento

Giorgio Treves non si limita a narrare i fatti ma propone una via per risorgere dalle ceneri di questo passato ignobile: dei ragazzi fuori dalla scuola ridono e parlano spensieratamente, forse è da loro che bisogna ripartire, perché le nuove generazioni non possono non sapere. Queste immagini e questa sofferenza devono servire a futura memoria, se la memoria ha un futuro”.
[Fabio Fulfaro, “Sentieri Selvaggi”]

1938 – 2018:
ottant’anni dalla promulgazione delle Leggi Razziali Fasciste.
Un anniversario importante e un tema purtroppo ancora molto attuale.

Ottant’anni fa il popolo italiano, che non era tradizionalmente antisemita, fu spinto dalla propaganda fascista ad accettare la persecuzione di una minoranza che viveva pacificamente in
Italia da secoli.
Come fu possibile tutto questo? E quanto sappiamo ancora oggi di quel momento storico?

1938: DIVERSI vuole raccontare cosa comportò per gli ebrei italiani l’attuazione di quelle leggi, e come la popolazione ebraica e quella non ebraica vissero il razzismo e la persecuzione.

Nel documentario prendono la parola studiosi ed esperti come Mario Avagliano, Sergio Luzzatto, Liliana Picciotto, Alberto Cavaglion, Luciana Castellina, Michele Sarfatti, Marcello Pezzetti, Edoardo Novelli, Walter Veltroni e testimoni come Rosetta Loy, Alessandro Treves, Roberto Bassi, Bruno e Liliana Segre.

Per il suo alto valore culturale, storico ed educativo, il documentario é proposto alle Scuole Secondarie di I e di II grado di tutta Italia per l’intero anno scolastico 2019 / 2020.

E’ adattissimo anche in vista della Giornata della Memoria del 27 gennaio 2020

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: