Proseguono le attività di formazione al Centro Teatrale Santacristina con Carmelo Rifici e Leonardo Lidi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Dopo 2 settimane di lavoro culminate nelle giornate di studio Il filo del presente. Il Teatro tra memoria e realtà, proseguono con successo le attività di formazione al Centro Teatrale Santacristina.

Massimo Popolizio ha appena terminato lo studio su IL SISTEMA PERIODICO di Primo Levi, saggio conclusivo degli allievi del terzo anno del Corso di Recitazione dell’Accademia Nazionale D’arte Drammatica Silvio D’amico, in scena il prossimo autunno al Teatro Studio Eleonora Duse di Roma.

Il testimone passa al giovane regista Leonardo Lidi, distintosi nella scorsa edizione della Biennale di Venezia come miglior regista under 30 per l’originale rilettura di Spettri di Ibsen che a Santacristina lavorerà alla creazione del suo nuovo spettacolo, un adattamento de LO ZOO DI VETRO di Tennessee Williams in programmazione nella stagione prossima del LAC di Lugano.

Continua fino al 15 agosto il percorso di Carmelo Rifici su MACBETH, LE COSE NASCOSTE, da William Shakespeare, con Alessandro Bandini, Angela Demattè, Angelo Di Genio, Ugo Fiore, Simona Gonella, Tindaro Granata, Leda Kreider, Christian La Rosa, Maria Pilar Perez Aspa, Elena Rivoltini ai quali si aggiungono Alessandro Businaro, Mariangela Granelli, Mariano Pirrello e Anahí Traversi, impegnati in LO ZOO DI VETRO.

È proprio nell`intreccio tra attori già formati e giovani attori emergenti e nella ricerca drammatturgica che il Centro Teatrale Santacristina trova un punto di incontro fondamentale per la collaborazione con il LAC di Lugano, diretto da Carmelo Rifici.

Le attività 2019 del Centro Teatrale Santacristina sono realizzate con il sostegno di MIBAC e SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e il contributo dell’Accademia Nazionale di Arte Drammatica Silvio d’Amico e del LAC Lugano Arte e Cultura.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: