XVIII edizione del Roma Videoclip – Il cinema incontra la musica

Nomi prestigiosi e grandi emozioni alla XVIII Edizione del Roma Videoclip – Il cinema incontra la musica, il più importante evento nazionale dedicato al connubio fra il mondo della musica e del cinema che si è svolto nella bellissima cornice degli Studi di Cinecittà, all’interno della Sala Fellini.

Ideata e diretta da Francesca Piggianelli, in collaborazione con Luce Cinecittà, il riconoscimento della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura, il patrocinio di Regione Lazio e di SIAE, il supporto di Roma Lazio Film Commission, di Cinecittà Panalight, con il sostegno dell’Associazione Equilibra e Bottega Spa e Ceramiche Branca, la kermesse ha visto avvicendarsi sul palco numerosi protagonisti del panorama musicale e cinematografico italiano.

La serata, condotta dall’attore Danilo Brugia, si è aperta con un toccante omaggio al maestro Franco Battiato, recentemente scomparso. Numerosi i premi assegnati. Artista femminile dell’anno Tosca Donati che ha ricevuto anche il riconoscimento per il successo ottenuto con il videoclip “Ho amato tutto” del regista Ferzan Ozpetek. Un riconoscimento importante è stato inoltre conferito a Federico Zampaglione, cantautore e regista del film “Morrison”, come Artista Multimediale Italiano per la sua capacità di spaziare tra cinema, musica e scrittura.

Al cantautore Folcast è stato assegnato il Premio Siae Roma Videoclip sezione Nuove Proposte per il videoclip “Scopriti” diretto da Giacomo Citro. A conquistare il Premio Siae per la sezione Big del Festival di Sanremo 2021 è stato invece Tiziano Russo per il videoclip “Un milione di cose da dirti” di Ermal Meta. Premio Siae e Direzione a Diodato, che ha partecipato con un videosaluto, per il videoclip “Fai rumore” diretto da Giorgio Testi.

A strapparci un sorriso ci hanno pensato Lillo e i Vagabondi, premiati per il videoclip “Logorroic rap” diretto da Marco Pontecorvo con la partecipazione di Carolina Crescentini. Ai Zero Assoluto è stato assegnato il premio per l’originalità del videoclip “L’Astronave” diretto da Olmo Parenti e con la regia creativa di Massimo Sirelli.

Regista rivelazione dell’anno Miriam Rizzo che ha curato e diretto il videoclip “Il compleanno” di Nino D’Angelo, presente con un videosaluto, a cui ha partecipato Rossella Brescia, anche lei premiata.

Miriam ha anche curato il videoclip “La rotta degli alisei” di Sergio Cammariere che è salito sul palco per ricevere il premio. Il Premio Roma Videoclip per il sociale è andato a Le Anime Note per il videoclip “Che è rimasto de loro” per la regia di Damiano Impiccichè. Menzione speciale per Paolo Pansini, in arte AN I ME come compositore rivelazione per il film “Quelli del dopo” diretto da Fabrizio Borni.

Al termine della serata, Francesca Piggianelli e il presentatore Danilo Brugia hanno salutato i presenti annunciando con grande emozione la partenza del Roma Videoclip in Tour, un nuovo progetto per promuovere la musica e i videoclip Indie, e il Festival del videoclip per dare maggiore visibilità agli indipendenti provenienti da tutte le regioni italiane.

Foto di Marco Bonanni e Claudia D’Acunzo

Scrivi a: redazione@viviroma.tv

About Author

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com