Migrandi: Pascucci (IIC), indegno far manifestare Casapound fuori al CARA

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
“Mentre le Forze dell’Ordine continuano a caricare i migranti sui pulman per portarli via dal Cara di Castelnuovo di Porto le Istituzioni preposte trovano il tempo di autorizzare un’indegna manifestazione di dieci militanti di Casapound che esultano di fronte a donne e bambini che vengono cacciati senza sapere quale sarà la loro destinazione”.

Così in una nota il coordinatore nazionale di Italia in Comune, Alessio Pascucci.

“Il Viminale per l’ennesima volta dimostra di avere un occhio di riguardo per i fascisti di Casapound ai quali concede da oltre 15 anni di occupare illegalmente una sede del demanio pubblico in pieno centro di Roma, all’interno della quale vivono i parenti dei dirigenti nazionali del partito neo fascista, oltre alla sede nazionale dello stesso”, attacca Pascucci. “Lo stesso partito le cui felpe vengono spesso indossate dal vice premier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ovvero la persona deputata a garantire l’ordine e il rispetto delle regole che dovrebbero valere per tutti”.

“Le autorità ancora una volta rispondono sugli attenti ai fascisti di Casapound e dopo essersela presa con la bandiera della Pace esposta nei Comuni ora autorizzano una manifestazione vergognosa convocata per sbeffeggiare i migranti che stanno vivendo l’ennesimo momento delicato della propria vita, con il governo italiano che li priva dei diritti garantiti dalla nostra Costituzione. Ci appelliamo al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, affinchè garantisca la liceità dei comportamenti e il rispetto delle regole che devono valere per tutti, anche per gli abusivi di Casapound”, conclude il coordinatore di Italia in Comune.

Lo comunica in una nota l’ufficio stampa di Italia in Comune.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: