Provocano incidente stradale ferendo gravemente un motociclista e si danno alla fuga

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Tre cittadini francesi rintracciati e denunciati dalla Polizia Locale

Avevano provocato un incidente stradale in via Settembrini, procurando lesioni gravissime ad un motoclista, e si erano dati alla fuga. Dopo approfondite e complesse indagini i tre giovani, di nazionalità francese, sono stati rintracciati dagli agenti della Polizia Locale, poco prima di lasciare il territorio nazionale.

Nella tarda serata del 21 febbraio un pattuglia del I Gruppo “Prati” della Polizia Locale di Roma Capitale interveniva in via Luigi Settembrini a seguito di incidente stradale con feriti, avvenuto tra un motociclo ed un autoveicolo. Il motociclista, colpito violentemente dall’auto, terminava la marcia contro una vettura in sosta, mentre il conducente dell’auto, un’ Alfa Romeo, si dava alla fuga, lasciando a terra il ragazzo a bordo del motoveicolo, un ragazzo italiano di 23 anni, il quale a seguito dell’urto veniva trasportato all’ospedale S. Spirito riportando lesioni gravissime.

Il Reparto di Polizia giudiziaria del I Gruppo Prati avviava subito le indagini per il rintraccio del responsabile e dalle prime verifiche accertava che l’autovettura era stata presa a noleggio, presso un agenzia ubicata presso l’Aeroporto di Fiumicino, da un cittadino di nazionalità francese. Dalle successive verifiche, non riscontrando alcuna “dichiarazione di ospitalità” a nome dell’intestatario del contratto di noleggio presso le attività ricettive della Capitale, si assumevano informazioni dalla Polizia di Frontiera dell’Aeroporto di Fiumicino, dalla quale emergeva la prenotazione di un volo a nome dello stesso per il giorno 24 febbraio. Al fine di rintracciare il responsabile prima che lasciasse il territorio nazionale, venivano avviate ulteriori e complesse indagini, in collaborazione con i caschi bianchi del Gruppo Centro, ex “Trevi”, che portavano all’individuazione dell’autovettura nelle vie del Centro Storico, in zona piazza di Spagna. Dopo diverse ore di appostamento venivano fermate per accertamenti tre persone, due uomini ed una donna, tutti di nazionalità francese, mentre salivano a bordo del veicolo. Condotti presso l’ufficio di fotosegnalamento del Comando di via della Consolazione, veniva accertata l’identità del conducente e si procedeva nei confronti di L.B., di anni 22, per i reati di lesioni gravissime, fuga e omissione di soccorso. Gli altri due giovani ora sono indagati in concorso per il reato di omissione di soccorso ed il veicolo è stato posto sotto sequestro.

L’accurata e tempestiva attività di indagine avviata dagli agenti, diretti dal Dott. Maurizio Maggi, ha consentito di rintracciare i responsabili prima che potessero rimpatriare.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: