Crisi governo. Orlando “Occorre alternativa credibile che rispetti diritti e legalità”

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Con una intervista al quotidiano “Avvenire” pubblicata oggi, Leoluca Orlando prende posizione sulla crisi di Governo e sulla prospettiva di nuove elezioni o nuovo Governo.

“L’accordo PD-M5S solo per evitare il voto è inaccettabile – afferma – L’Italia ha bisogno di una visione, in un momento di continua mortificazione dei diritti umani e delle libertà fondamentali per tutti. Non serve dirsi contro Salvini, ma è urgente offrire una proposta alternativa credibile.”

Su una ipotesi di nuovo Governo, Orlando ricorda che “siamo in un sistema parlamentare, sono i parlamentari che devono decidere. L’importante è che abbiamo una visione condivisa sui fondamentali. Il fatto irrinunciabile è il rispetto della legalità costituzionale, che prevede in primo luogo il ruolo del Parlamento, ma anche il rispetto dei diritti umani, il principio della separazione dei poteri, il rispetto dei valori fondanti dell’Ue.”

“Se perdiamo di vista questo tipo di obiettivo – per Orlando – si dà un fondamento all’affermazione devastante del ‘giovane Mussolini’, cioè Salvini, che dice ‘votiamo, così ho i pieni poteri’.”

Dal Sindaco di Palermo un cenno al ruolo dei cattolici in questo momento: “Ci sono troppi buffoni in giro – afferma – che da una parte si classificano come cattolici, dall’altro votano provvedimenti impresentabili, salvandosi la coscienza dicendo di essere assenti per caso.”

Il testo integrale dell’intervista è all’indirizzo
https://www.avvenire.it/attualita/pagine/subito-una-proposta-alternativa-credibile

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: