Roma: taglio dei finanziamenti ai centri di salute mentale? Una vergogna!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Potere al Popolo: una vergogna il taglio dei finanziamenti ai centri di salute mentale, la giunta Raggi spietata verso i più deboli

Il taglio della collaborazione comunale alle attività socializzanti e di inclusione per i pazienti dei centri di salute mentale è vergognoso. Il fragile tessuto che sostiene questi pazienti e le loro famiglie, nel loro spesso difficile cammino, viene così aggredito in nome di una novità che altro non è che disinteresse per la sorte dei deboli.

“Il fantomatico budget personale di capacitazione che andrà in funzione a marzo per gli utenti in carico agli assistenti sociali dei municipi, oltre a non essere chiaro, è drammaticamente in contrasto con le attività svolte dai centri di salute mentale dove personale sanitario specializzato, spesso con pochi mezzi , difende la possibilità di questi utenti di fare una visita dignitosa” – sostiene Elisabetta Canitano, coordinamento nazionale potere al popolo – . ” Ci opponiamo con tutte le nostre forze a questo impoverimento del sostegno a una parte dei cittadini che, pazienti e famiglie, ha bisogno di tutta la collaborazione possibile, dalle partite di calcio alle orchestre, alle attività giornalistiche e di sostegno al lavoro”.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: