Boom di ascolti puntando sulla qualità: “Che ci faccio qui” di Domenico Iannacone

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Sono stati 1 milione e 752 mila gli spettatori che mercoledì sera hanno seguito su Rai3 “Che ci faccio qui”, la nuova trasmissione televisiva di Domenico Iannacone.

Un fiore all’occhiello per la Rai3 diretta da Stefano Coletta, che nella fascia access prime time ha consentito alla rete di superare il 7,4 per cento di share.

“Sin dall’inizio abbiamo puntato sulla qualità e gli ascolti oggi ci dicono che tantissime persone stanno abbracciando il progetto”, precisa Iannacone parlando della sua avventura televisiva, prodotta da Hangar TV di Gregorio Paolini. E annuncia: “Gli italiani ci stanno premiando e la Rai ha annunciato che domenica 19 e domenica 26 maggio alle 20.30 andrà in onda la replica di quattro puntate, due per ciascuna giornata. Sarà l’occasione di rivedere le storie che hanno coinvolto di più o, per i nuovi spettatori, di ascoltarle per la prima volta”.

Attraverso emozionanti film-verità condensati in 20 minuti, tra reportage e interviste realizzate per la prima volta in studio, ogni appuntamento è una scoperta di autentici spaccati d’esistenza, di uomini e donne che con le loro scelte testimoniano grandi atti di coraggio e visioni rivoluzionarie. “Sin dalla prima puntata (andata in onda lunedì 6 maggio)abbiamo raccontato storie molto variegate”, continua Iannacone. “Continuerò araccontare la storia di chi vive e si estranea dalla realtà, incontrerò personaggi notissimi, storie che vengono da una dimensione umana molto umile. La cosa straordinaria è che ogni storia è un pezzo unico, è come un’opera d’arte”.

Dopo la pausa elettorale da lunedì 20 a venerdì 24 maggio, il viaggio di “Che ci faccio qui” prosegue infatti per altri quindici appuntamenti dal 27 maggio, sempre dal lunedì al venerdì su Rai3 alle 20.25, ad eccezione di venerdì 31 maggio. “Il tesoro umano è disseminato ovunque. Raccontare le storie degli altri ha un valore alto perché trasmette emozioni. E più vengono abbassati i tabù, più il racconto è reale, non contaminato”.

“Che ci faccio qui”
di Domenico Iannacone e di Luca Cambi
prodotta da Hangar TV di Gregorio Paolini
Regia di Domenico Iannacone e Luca Cambi
Regia di studio di Christian Letruria

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: