Ron omaggia Lucio Dalla a Porta di Roma

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un concerto che vale per due.

Ron, infatti, al secolo Rosalino Cellamare, sta portando in tour il suo ultimo album “Lucio!” omaggio al mentore e amico Lucio Dalla, ed è ritornato a Roma nell’ambito della manifestazione gratuita Porta di Roma Live 2018, per eseguire dal vivo alcuni dei brani più importanti che i due hanno scritto insieme e molti altri brani appartenenti al repertorio di Dalla, colui grazie al quale ha iniziato la sua carriera di cantante nel 1970 e che lo ha affiancato in tanti momenti della sua vita.

“Lucio!” è una raccolta composta da 12 brani, tra cui l’inedito sanremese “Almeno Pensami”, vincitore del Premio della critica, l’ultimo brano composto da Dalla, registrati in presa diretta da Ron (voce e chitarra acustica) insieme a tre grandi musicisti: Elio Rivagli alla batteria, Roberto Gallinelli al basso e Giuseppe Barbera al pianoforte. Più di una carrellata dei più grandi successi di Dalla, tre dei quali scritti insieme a Ron che per l’occasione li ha riarrangiati e reinterpretati con il proprio stile, ma lavorando per sottrazione, per esaltare la “materia prima”: “Chissà se lo sai”, “Piazza grande” dove si sente la voce di Dalla, e “Attenti al lupo”.

Sono passati 48 anni dagli esordi, la popolarità di Ron non è certo sbiadita, anzi, è ancor uno dei più apprezzati cantautori italiani, non avrebbe bisogno di cantare le canzoni di “altri”, eppure si è lanciato in questo progetto con grande umiltà, anzi, oseremmo dire con devozione, come si fa nei riguardi dei grandi maestri. Per l’occasione è nata una nuova collaborazione con Vincenzo Incenzo, storico autore e produttore italiano, che ha firmato la regia e i recitati dello spettacolo dedicato a Dalla.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv
Share.

About Author

Andrea Arriga

Leave A Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: