Passa con il semaforo rosso e fugge all’alt, fermato sul raccordo anulare dalla Polizia Locale

Circolava durante il coprifuoco senza giustificato motivo e privo di patente.

Alla vista di una pattuglia della Polizia Locale di Roma Capitale, in servizio di controllo per verificare il rispetto del divieto di circolazione dopo le 22.00, il conducente di una Opel Corsa ha accelerato e, nonostante l’alt intimato dagli agenti, ha proseguito la marcia, attraversando la via Casilina, zona Giardinetti, con il semaforo rosso.

Scattato l’inseguimento, la pattuglia dell’Unità SPE (Sicurezza Pubblica ed Emergenziale) ha bloccato il veicolo sul Grande Raccordo Anulare. Alla guida un ventenne di nazionalità peruviana che, da accertamenti eseguiti, è risultato privo di patente, in quanto mai conseguita.

Oltre alle contestazioni per gli illeciti commessi e la misura del fermo amministrativo del mezzo, gli operanti hanno proceduto nei confronti del ragazzo anche per l’inosservanza delle disposizioni anti-contagio, poichè circolava in orario non consentito senza giustificato motivo, per un ammontare di sanzioni superiore ai 5mila euro.

Scrivi a: redazione@viviroma.tv

About Author

ViviRoma

Il Gruppo ViviRoma fondato da Massimo Marino nel 1988, nasce come giornale murale per ampliarsi nel tempo in un magazine, TV e WEB.

Leave A Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com